Congedo mestruale di due giorni al mese per le donne, la ginecologa: “Così si rafforzano gli stereotipi, evitare di banalizzare il problema”

WhatsApp
Telegram

La ginecologa Elsa Viora, ex presidente dell’Associazione Ostetrici Ginecologi Ospedalieri Italiani, ha espresso preoccupazione riguardo alla proposta di legge presentata dall’alleanza Verdi-Sinistra Italiana che prevede un “congedo mestruale” di due giorni al mese per le donne.

Secondo Viora, questa misura potrebbe rafforzare gli stereotipi e favorire passi indietro sulle pari opportunità di genere, anziché essere un passo avanti. La dottoressa teme che possa diventare un ulteriore elemento di discriminazione e stigmatizzare la “debolezza” delle donne.

Viora sottolinea l’importanza di sensibilizzare sulla dismenorrea, una patologia che va curata in ambito medico, e invita le donne a esprimere il loro disagio e a parlare del problema con la madre, il ginecologo o altri professionisti. Secondo la specialista, bisogna evitare di banalizzare il problema e affrontarlo in maniera completa.

Leggi anche

Congedo mestruale, possibilità di assentarsi da scuola o lavoro fino a due giorni. Verdi e Sinistra italiana presentano disegno di legge

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Segui un metodo vincente. Non perderti la lezione in sincrono a cura della Dott.ssa Evelina Chiocca sul Pei