Conflitto in Ucraina, Anquap: “Costituire un fondo per contributi a studenti ucraini esuli di guerra”

WhatsApp
Telegram

“Abbiamo plaudito e sosteniamo l’iniziativa ministeriale per l’accoglienza degli studenti ucraini esuli dalla guerra. Condividiamo la scelta di un primo stanziamento da destinare alle istituzioni scolastiche per assicurare i primi e più urgenti interventi di accoglienza”.

Lo rende noto l’Anquap, Associazione Nazionale Quadri delle Pubbliche Amministrazioni che – fa sapere – ha già dato un contributo per l’emergenza in Ucraina attraverso la Croce Rossa Italiana e si rende disponibile a dare un ulteriore contributo per questa specifica iniziativa di accoglienza.

“Riteniamo che sarebbe molto utile la costituzione di un fondo destinato allo scopo, direttamente da parte del Ministero dell’Istruzione – conclude poi l’Anquap – Un fondo sul quale far confluire liberi contributi di associazioni e privati che intendono sostenere l’iniziativa di solidarietà e inclusione degli studenti ucraini”.

WhatsApp
Telegram

Perché scegliere il Corso di Preparazione al Concorso per Dirigente scolastico di Eurosofia?