Confindustria, Bonomi: “Un patto pubblico-privato per la scuola”

WhatsApp
Telegram

‘L’offerta formativa inadeguata non è solo all’origine del record negativo di mancata reperibilità di profili che l’impresa italiana sta vivendo oggi ma è diventato un vero gigantesco problema di blocco dell’ascensore sociale e di sempre più grave asimmetria dell’ingiustizia sociale”.

Lo ha affermato il Presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, intervenendo alla presentazione del libro ‘Scuola, i numeri da cambiare’ della Fondazione Rocca.

“Invertire il declino – ha aggiunto Bonomi – non è cosa né facile né rapida. La soluzione migliore è quella di un grande progetto che associ la volontà di cambiare dello Stato con le risorse, le esperienze e le competenze del privato, delle imprese e del terzo settore. Un patto pubblico-privato per la scuola. Oggi, infatti, è il tempo di mettere al centro chi la scuola la frequenta e chi la lascia, i loro bisogni, i disagi e i bassi redditi delle loro famiglie”.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur