Confermato dal MAE lo sblocco per 150 nomine per le scuole italiane all’estero a.s. 2015/16

Stampa

Il 13 febbraio scorso il Ministero degli Affari Esteri ha convocato un incontro sulle proposte di riforma legislativa per il personale destinato alle scuole italiane all'estero.

Il 13 febbraio scorso il Ministero degli Affari Esteri ha convocato un incontro sulle proposte di riforma legislativa per il personale destinato alle scuole italiane all'estero.

Il MIUR e il MAE hanno spiegato che le proposte riguardano la revisione delle norme legislative che regolano il settore scolastico e culturale italiano all´estero; l'esigenza di tale revisione è dovuta alla presenza maggioritaria di studenti non italiani nella frequenza degli insegnamenti e il limite imposto delle risorse finanziarie dopo i tagli operati.

L´Ambasciatore Meloni, presente all'incontro, ha comunicato che, nel rispetto dell´obiettivo imposto dai tagli della spending review, che si traduce nella riduzione a 624 del numero complessivo degli addetti, previsto dalla legge Monti, sarà possibile sbloccare circa 150 nomine per l´anno scolastico 2015-2016, con l´impegno della DGSP a predisporre la destinazione all´estero del personale di ruolo in graduatoria e la copertura di tutti i posti vacanti.

Stampa

Concorsi ordinari docenti entro il 31 dicembre 2021. Il 9 novembre ne parliamo in diretta. Registrati al webinar