Confal: “Allineare le retribuzioni del personale della scuola a quelle europee”

WhatsApp
Telegram

“Siamo perfettamente consapevoli, commenta il segretario Generale della Confal Federazione
Scuola, Raffaele Di Lecce, che quando la scuola non funziona crescono le diseguaglianze,
crescono gli elementi di marginalità”. 

Ci aspettiamo dal prossimo Governo, prosegue Di Lecce, un concreto impegno al fine di allineare le retribuzioni degli insegnanti a quelle di tutti gli altri colleghi europei. Un riconoscimento che il personale della scuola attende da anni“.

Le lotte e le battaglie, prosegue Di Lecce, che siamo abituati a fare, forse non basteranno da sole a
cambiare mentalità ed atteggiamento nei confronti della scuola, per cui il sindacato deve
assolutamente impegnarsi a costruire intorno a sé un consenso sociale ampio che possa
riconoscere e apprezzare il ruolo, le competenze e professionalità degli operatori della scuola per
rivendicare una scuola pubblica che consenta ad alunni, famiglie ed operatori di concorrere alla
crescita e alla formazione dei nostri giovani, che sono la vera risorsa per il nostro Paese”.

A prescindere dal colore politico, spesso gli allarmismi, le dichiarazioni di alcuni rappresentanti del
Governo vanno in una direzione opposta e creano nell’opinione pubblica sfiducia. Ai nostri giovani
al di là delle stagioni politiche, servono certezze, strumenti, opportunità, e investimenti, senza i
quali non si va da nessuna parte“, ha concluso Di Lecce.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur