Condono rottamazione per le cartelle notificate nel 2018, con ruolo 2017

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Condono rottamazione ter, per le cartelle notificate nel 2018, con ruolo 2017, si possono rottamare. Analizziamo la normativa vigente.

Cartella notificata nel 2018: Volevo gentilmente porvi questo quesito:
una cartella  notificatami  dall’Agenzia delle Entrate – Riscossione il  23 gennaio 2018 ma relativa ad importi iscritti a ruolo nell’anno 2017, mi dà diritto di  aderire alla rottamazione TER? Cordialmente.

Rottamazione e cartelle esattoriali 2018

L’art 3 del Decreto Legge n. 119/2018 prevede la Definizione agevolata dei carichi affidati all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017 (cosiddetta “rottamazione-ter”).

Chi intende aderire pagherà l’importo residuo delle somme dovute senza corrispondere le sanzioni e gli interessi di mora. Per le multe stradali, invece, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.

Abbiamo trattato la definizione di “carico affidato” in quest’articolo: Rottamazione e cartelle esattoriali, quando il carico è affidato?

Inoltre, ci è stato chiesto più volte, come si legge una cartella esattoriale, per poter capire se il ruolo è del 2017 o del 2018. Per aiutare i nostri lettori, abbiamo redatto un articolo corredato da immagine: Rottamazione ter e carichi affidati, come leggere la cartella esattoriale

Conclusione

La risposta è affermativa, l’art 3 del Decreto Legge n. 119/2018 prevede la Definizione agevolata dei carichi affidati all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017, nel caso specifico il debito già era stato affidato all’Agenzia delle Entrate Riscossione, in quanto scritto a ruolo nel 2017.
Fonte: Agenzia delle Entrate
Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: