Condono e rottamazione per bollo auto e multe, aliquote e interessi

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Condono e rottamazione ter, rientrano anche i debiti per bollo auto e multe? Quali aliquote e interessi si pagheranno per aderire?

Buongiorno vorrei sa­pere se le mie carte­lle esattoriali rien­trano nella pace fis­cale. Sono cartelle dal 2012 al 2018 per un totale netto di 16000 e lordo di 190­00. Riguardano bolli ( è indicato il fermo amministrativo non effettivo), multe, contributi. Io non lavoro, perc­episco pensione di invalidità di 282 men­sili. La dichiarazio­ne dei redditi la fa mia moglie con un reddito di 18000 ed io come coniuge e 2 figlie piccole a cari­co. In più, se rientro, cosa prevede la ra­teizzazione, su che importo mi verrà con­teggiata, sento parl­are di aliquote, dichiarazione integrat­iva etc etc. Mi potr­este dare un po’ di risposte? Grazie 

Rottamazione ter: per le cartelle dal 2000 al 2017

La nuova rottamazione ter prevede che potranno essere inserite le cartelle esattoriali dal 01 gennaio 2000 al 31 dicembre 2017 (decreto legge 119/2018). Chi intende aderire pagherà le rate fino a 5 anni senza corrispondere sanzioni e interessi. Per le multe stradali, non si pagheranno gli interessi di mora e le maggiorazioni previste dalla legge.

Per aderire e conoscere le rate e gli interessi applicati, può consultare il seguente articolo: Rottamazione ter per bollo auto e multe non pagate (guida completa)

Cartelle esattoriali pervenute nel 2018

Nella Rottamazione ter non rientrano le cartelle del 2018, i ruoli devono essere affidati all’Agenzia delle Entrate – Riscossione entro il 31 dicembre 2017. Abbiamo redatto un articolo che indica come leggere una cartella esattoriale e sapere se il ruolo è del 2017: Rottamazione ter e carichi affidati, come leggere la cartella esattoriale

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: