Condannata INPS (ex gestione Inpdap) perchè non aveva corrisposto TFR ad un assistente tecnico.

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Unams scuola Bari – Una assistente tecnico nostra assistita non aveva avuto la corresponsione del TFR decorrente dal 2006 al 2010 per prestazioni lavorative a tempo determinato presso ITIS ed IPSIA di Barletta.

Unams scuola Bari – Una assistente tecnico nostra assistita non aveva avuto la corresponsione del TFR decorrente dal 2006 al 2010 per prestazioni lavorative a tempo determinato presso ITIS ed IPSIA di Barletta.

A seguito della notifica del ricorso innanzi al Magistrato del Lavoro di Trani dott. Morgese , l’INPS provvedeva al pagamento di quanto dovuto alla nostra assistita, chiedendo la cessazione della materia del  contendere ed il rigetto del ricorso.

La stessa INPS sosteneva di non essere in possesso del corretto IBAN della ricorrente, motivo per cui, non aveva potuto corrisponderle gli emolumenti in parola.

A tale assurda tesi difensiva non abboccava il Giudice adito il quale ha condiviso la tesi degli avvocati del sindacato Unams scuola Ruggiero Marzocca e Roberto Gammarota che ormai da tempo collaborano a  trecentosessanta gradi con il Segretario provinciale e Regionale della struttura Unams scuola FGU per la Puglia, circa il principio di soccombenza virtuale.

Un ottimo risultato, commenta il prof. Bartolo Danzi responsabile provinciale e regionale UNAMS scuola, che evidenzia una reale possibilità di tutela avverso il mancato pagamento del TFR, fatto che se non impugnato in tempo può comportare la prescrizione dei crediti in parola.

Pertanto, l’invito dell’ Unams a tutti coloro che versino nella medesima situazione a trovare patrocinio gratuito ed assistenza presso le nostre sedi.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri