Concorso: “Vittime Civili di Guerre Incivili”, scade 23/11

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato ANVCG -Il 1° febbraio di ogni anno, si celebra la “Giornata nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti nel mondo”, istituita in Italia con la legge n. 9 del 25 gennaio 2017, al fine di conservare la memoria delle vittime civili di tutte le guerre e di tutti i conflitti nel mondo, nonché di promuovere, secondo i principi dell’articolo 11 della Costituzione, la cultura della pace e del ripudio della guerra.

Il riferimento non solo alle guerre del passato, in particolare alla Prima e alla Seconda Guerra Mondiale, ma a tutti i conflitti attualmente in corso nel mondo, rendono tale giornata oltre che commemorativa, rappresentativa di un momento di riflessione sulle conseguenze che le guerre di oggi provocano sulle popolazioni, principali vittime dello scontro tra le parti contrapposte, specialmente nelle aree densamente popolate.

Nella prima ricorrenza della giornata l’Associazione ha lanciato la campagna “Stop alle bombe sui civili”, per denunciare l’impatto devastante sui civili dei conflitti contemporanei.

In occasione della seconda celebrazione della Giornata,  che ricorrerà il 1° febbraio 2019, e in virtù del protocollo d’intesa siglato il 13/11/2015, questo tema viene nuovamente proposto per invitare gli studenti a confrontarsi con esso da un punto di vista emotivo utilizzando il linguaggio dell’arte.

Il termine per la partecipazione è il 23 novembre 2018.
Cliccare qui per scaricare il bando e il fac-simile di domanda di partecipazione.

Versione stampabile
anief
soloformazione