Concorso veloce materie scientifiche, quando si svolgerà: già a giugno, a luglio oppure settembre?

Stampa
insegnante

Concorso veloce materie scientifiche STEM previsto dal DL 25 maggio 2021: le domande sono legittime, ma la realtà è molto complessa. Seppure rivolto a candidati che hanno già presentato la domanda di partecipazione entro il 31 luglio 2020, quindi quasi un anno fa, la nuova modalità della prova è inserita in un testo che sarà sottoposto all’iter parlamentare. Il decreto infatti è già entrato in vigore ma non sappiamo se è intenzione del Ministero avviare già il percorso prima della conversione in legge, attesa entro 60 giorni.

La nuova modalità della prova

La prova scritta, computer-based, si articola in 50 quesiti: 40 sui programmi di cui all’allegato A al DM n. 201/2020 per la singola classe di concorso; 5 sull’Informatica e 5 sulla Lingua inglese. Per la classe di concorso A027 “Matematica e Fisica” i quesiti sui programmi sono 20 di Matematica e 20 di Fisica. Per la classe di concorso A028  “Matematica e scienze” i quesiti sui programmi sono 20 di Matematica e 20 nell’ambito delle Scienze chimiche, fisiche, biologiche e naturali.

Ciascun quesito consiste in una domanda seguita da quattro risposte, delle quali solo una è esatta (l’ordine dei 50 quesiti è somministrato in maniera casuale per ciascun candidato).

La prova ha una durata massima di 100 minuti, fermo restando gli eventuali tempi aggiuntivi per i candidati con disabilità certificata.

Segue la prova orale per i candidati che superano la prova scritta.
Segue la pubblicazione della graduatoria (non si valutano i titoli)

A giugno – luglio?

Ecco cosa scrive il Dirigente dell’USR Lazio “Il decreto prevede, all’articolo 59, commi 14 e seguenti, lo svolgimento del concorso ordinario nelle discipline della Fisica, della Matematica, della Matematica e fisica, della Matematica e delle scienze nonché delle Scienze e tecnologie informatiche entro il 31 luglio, o, al più tardi, entro il 30 ottobre. Il concorso si svolgerà, dunque, nei mesi di giugno e luglio”
Le sedi per lo svolgimento della prova in effetti sono già a disposizione, perchè il Ministero aveva avviato questa ricognizione già lo scorso inverno.
La previsione dello svolgimento delle prove già a  giugno sembra un po’ troppo ottimistica per vari motivi:
  • deve essere ancora nominata la commissione che preparerà i quesiti
  • la commissione dovrà riunirsi ed elaborare i quesiti, tanti quanti saranno i giorni di svolgimento delle prove in cui saranno suddivisi i candidati
  • dovrà essere chiarita la modalità di svolgimento della prova orale

Tuttavia, anche se luglio sembra più probabile, lungi da noi l’esclusione di qualsiasi ipotesi.

Settembre?

Per alcune situazioni è una ipotesi da non scartare: si pensi ad es. alle eventuali prove suppletive che dovessero rendersi necessarie per docenti che non possono partecipare alla sessione ordinaria.

Assunzioni in ruolo

Le graduatorie di merito saranno utilizzate per le immissioni in ruolo a.s. 2021/2022, se approvate entro il 31 ottobre 2021. Tale data rappresenta il termine ultimo (solo per eventuali oggettive ragioni di ritardo), ai fini dell’utilizzazione delle GM per il predetto anno scolastico, in quanto le medesime graduatorie vanno approvate entro il 31 luglio 2021.

Concorso veloce materie scientifiche (STEM) 2021: bando, prove, graduatorie e assunzioni. FAQ

Stampa

Nuovi percorsi mirati e intensivi per prepararti al Concorso Stem. Minicorso di inglese e informatica, simulatori disciplinari consulenze Skype