Concorso studenti “Programma le regole”-Promozione del pensiero computazionale, elaborati entro il 28 aprile

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur, con la nota n. 4487 del 16 marzo u.s., ha dato il via al Concorso per studenti “Programma le regole”-Promozione del pensiero computazionale.

Le finalità del Concorso si legano agli obiettivi del Piano Nazionale Scuola Digitale.

FINALITÀ

Il concorso si pone la finalità di sensibilizzare gli studenti allo sviluppo del pensiero computazionale, fornendo loro l’opportunità di misurarsi con forme di espressione originali e stimolanti.

DESTINATARI

Il concorso è rivolto alle classi delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di I e II grado, statali e paritarie, del territorio nazionale ed estero.

Ogni singola classe, coordinata da un docente di riferimento, potrà partecipare con un solo elaborato.

ELABORATI

Gli elaborati dovranno rappresentare una situazione di uso consapevole delle tecnologie digitali, quindi fondato su un insieme di regole che ne guidi l’evoluzione.

Gli elaborati dovranno obbligatoriamente essere sviluppati in riferimento ad uno solo dei seguenti contesti:

  • la famiglia
  • la scuola
  • l’amicizia

MODALITÀ E TERMINI DI PARTECIPAZIONE

Il docente di riferimento, per la partecipazione della classe al concorso, dovrà essere iscritto a “Programma il Futuro” secondo quanto indicato a questa alla pagina.

Qui, invece, la pagina dedicata al concorso con le informazioni di dettaglio per la partecipazione e l’invio degli elaborati.

Gli elaborati vanno inviati, secondo le modalità indicate nella succitata pagina, entro il termine del 28 aprile 2018.

nota e regolamento

Versione stampabile
anief anief
voglioinsegnare