Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Concorso straordinario ter: dalla tassa potrebbero essere decurtati i 15 euro dei docenti iscritti al concorso abilitante mai svolto? [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Con il prossimo avvio dei percorsi abilitanti molti docenti riusciranno ad ottenere l’abilitazione e partecipare al concorso. Tuttavia, fra i vari interessati all’abilitazione ci sono i “vecchi” aspiranti del concorso straordinario abilitante, bandito nel 2020 e mai partito però.

Nel corso del Question Time in diretta su OS TV un utente ha fatto una domanda, proponendo una soluzione a chi si era iscritto alla procedura e poi è rimasto a bocca asciutta: “I soldi per il concorso abilitante non potrebbero essere recuperati decurtandoli dall’importo relativo all’iscrizione per il concorso straordinario ter o al percorso abilitante?

A rispondere la segretaria nazionale dell’Anief Chiara Cozzetto: “Noi abbiamo già chiesto molte volte come sindacato al Ministero di pubblicare un avviso in cui si comunica ufficialmente che non si svolgerà quella procedura concorsuale“, spiega la sindacalista.

Ai prossimi incontri lo chiederemo. L’idea della decurtazione dallo straordinario ter lo proporremo, non sembra impossibile“, aggiunge.

Dunque, ovviamente, al momento non esiste una risposta ma solo una proposta che potrebbe essere accolta o meno, ovvero quella di utilizzare i 15 euro dell’iscrizione al concorso straordinario abilitante per l’iscrizione al concorso straordinario ter di prossimo avvio, che comunque potrebbe prevedere una tassa di partecipazione più alta.

L’ultima procedura concorsuale avviata, quella per docente di ed. motoria alla primaria, ha previsto infatti una tassa di 50 euro. Il concorso precedente, lo straordinario bis, addirittura di 128 euro.

LE PAROLE DI CHIARA COZZETTO AL MINUTO 05:23

TUTTE LE RISPOSTE

 

Concorso straordinario abilitante

Ricordiamo che il concorso straordinario abilitante, previsto dal DL n. 126/2019, convertito in legge n. 159/2019, è stato bandito con DD n. 497/2020 e successivamente integrato con DD n. 748/2020.

Gli aspiranti, in possesso dei previsti requisiti, hanno presentato le relative domande di partecipazione entro il 15 giugno 2020, pagando anche il previsto contributo di segreteria. Il concorso, tuttavia, non è stato mai avviato.

Concorso straordinario ter

La Commissione europea è prossima a dare il via libera al bando di concorso per i primi 40 mila docenti che verranno assunti attraverso il nuovo percorso del Pnrr.

Per la selezione concorsuale in arrivo, tutti gli aspiranti docenti che hanno conseguito 24 crediti formativi universitari entro il 31 ottobre 2022, o che hanno maturato almeno tre anni di anzianità di servizio, potranno partecipare. Le stime parlano di circa 100 mila potenziali candidati, secondo quanto riportato dalla Crui. Contrariamente alle passate edizioni, non ci sarà alcuna prova preselettiva, ma i candidati affronteranno una prova scritta seguita da una orale, dopo un anno di tirocinio.

La prova scritta, modificata recentemente con un emendamento parlamentare del PA bis (dl n. 75/2023), sarà un test a crocette focalizzato sull’accertamento delle conoscenze e competenze in ambito pedagogicopsicopedagogico e didattico-metodologico, oltre a sezioni dedicate all’informatica e alla lingua inglese. La parte orale, invece, valuterà le competenze nella disciplina della classe di concorso e l’abilità nell’insegnamento attraverso una lezione simulata.

Il primo concorso vedrà circa 40 mila posti a bando, suddivisi tra 30.216 posti di personale docente, di cui 21.101 su posto comune e 9.115 su posto di sostegno, ai quali si aggiungeranno circa 10 mila cattedre non coperte dalle immissioni in ruolo di quest’anno. La certificazione del nuovo contingente di docenti è attualmente all’esame del Ministero dell’Economia.

I posti non attribuiti nella tornata di immissione in ruolo anno scolastico 2023/24 – 7678 per tutti i gradi di scuola e da suddividere tra GPS sostegno e posto comune – saranno aggiunti ai 30.216 già pubblicati in Gazzetta Ufficiale.

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Percorsi abilitanti riapertura straordinaria 60 cfu. Scadenza adesioni 24 giugno. Contatta Eurosofia