Concorso straordinario senza la 066, che ne sarà dei precari di questa classe di concorso? Lettera

Stampa
ex

Inviato da Martina Rottazzi – Onorevole Azzolina, in questi giorni così nefasti per l’Italia, da più parti si ergono le proteste dei docenti precari alla ricerca di stabilizzazione.

Sono una precaria anche io, lavoro da sette anni su una cdc ad esaurimento, la A066, eppure non so cosa sperare!!

Nell’ attuale bozza dello straordinario, quella per cui si aspetta il parere del CSPI, è previsto un concorso a risposta multipla per tutti i precari (con almeno 36 mesi di servizio) delle varie cdc , eccetto che per la A066.
Oltre a non poter partecipare allo straordinario non potrò neanche concorrere per l’ordinario, che per questa classe di concorso “atipica” non verrà bandito!! E allora cosa ne sarà di me? Come può lo stato utilizzare delle persone e poi gettarle via come carta straccia?
In sette anni di servizio (tutti nelle scuole statali) ho fatto corsi e master a mie spese per cercare di migliorare sempre più nel mio lavoro, e ora che per voi la materia è superata poiché sostituita dall’ A041, vorreste dirci “Arrivederci e grazie”. No, non ci sto!! In uno stato di diritto, si cercano soluzioni ai problemi e non ci si butta tutto alle spalle!!

Quest’anno ho un contratto fino al 31 agosto, e come tutti gli altri docenti, noi A066, ci stiamo dando da fare con la didattica a distanza, rincuoriamo quotidianamente i nostri alunni e molti di noi fanno parte dei team digitali delle scuole. Allora, lei che è il ministro dell’ istruzione, mi potrebbe spiegare perché per il precario X dovrebbe essere prevista la stabilizzazione e per me che sono il precario Y questa dovrebbe essere preclusa?

E’ una situazione che va affrontata una volta per tutte!!Siamo stanchi di bussare alle porte dei vari politici, che a parole rendono tutto facile, ma nei fatti ci portano a non essere considerati. Non siamo e non vogliamo essere precari di serie B
Tutti i precari devono essere stabilizzati, compresi noi!

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur