Concorso straordinario secondaria: non funziona perché i docenti sono stati divisi in categorie. Lettera

Stampa
ex

Ing. Lina Contino – Per quanto riguarda il Concorso straordinario nodi politici e tecnici non ce ne sarebbero stati se i docenti fossero stati trattati tutti allo stesso modo senza creare diverse categorie.

I docenti sono docenti e basta, appartengono tutti alla stessa categoria. I nodi di cui si parla sono stati creati dalla decisione di escludere dal Concorso straordinario molti docenti sol perché insegnano nelle scuole paritarie.

Decisione questa presa dai sindacati e dall’ex Ministro dell’Istruzione. Comunque sarebbe bene che questi nodi li sciogliessero i sindacati e il nuovo Ministro Prof. Fioramonti perché non sia la Giustizia a scioglierli con i tanti ricorsi che sicuramente molti sindacati proporranno.

Stampa

Preparazione concorsi e TFA Sostegno con CFIScuola!