Concorso straordinario secondaria: insegnante a tempo indeterminato può partecipare per la stessa classe di concorso in cui è in ruolo

Stampa

Un lettore ci chiede:

Salve sono un docente siciliano di ruolo per la classe di concorso AJ56 pianoforte nella scuola media, regione Lombardia. Vorrei fare il concorso straordinario scuola secondaria di primo grado, concorrendo per la stessa classe di concorso. Questa volta opterei per la regione Sicilia, in modo tale da potermi avvicinare, in caso di esito favorevole, alla mia terra d’origine. Mi è concesso?”

Docenti di ruolo possono partecipare al concorso 2020

L’articolo 2, Requisiti di ammissione, del Bando concorso straordinario secondaria afferma:
“[…] la partecipazione alla procedura è riservata ai soggetti, anche di ruolo, che, congiuntamente, alla data prevista per la presentazione della domanda, posseggono i seguenti requisiti”.

Quali requisiti

I docenti di ruolo possono partecipare con requisito di tre anni di servizio svolti tra l’a.s. 2008/09 e il 2019/20 nella scuola secondaria e devono possedere l’anno di servizio specifico nella classe di concorso richiesta (ossia, i requisiti richiesti sono analoghi a quelli richiesti ai docenti precari). Per i dettagli, si consiglia la visualizzazione dell’articolo 2 del Bando.

Stessa classe di concorso, risposta al quesito

Poiché il bando non porta alcuna limitazione, è verosimile pensare che i docenti di ruolo possono concorrere per la stessa classe di concorso per cui sono già assunti a tempo indeterminato, o per cambiare regione o per cambiare provincia; su questo naturalmente si dovrà fare i conti con lo scorrimento della graduatoria e i posti disponibili al proprio turno.

FAQ Ministero

Inoltre il Ministero ricorda

“È consentita la partecipazione sia al concorso straordinario che a quello ordinario?
I docenti in regola con il possesso dei requisiti previsti dai rispettivi decreti di indizione,  possono partecipare a più procedure. Un docente che abbia svolto tre anni di servizio con successivi contratti a tempo determinato nella scuola secondaria statale potrà presentare domanda ai fini della partecipazione sia al concorso ordinario ove in possesso dei requisiti dell’articolo 3 del D.D. 499/2020 o dell’articolo 1 del D.D. n. 749 del 1 luglio 2020 sia alla procedura straordinaria finalizzata all’immissione in ruolo. Il medesimo ha, altresì, facoltà di presentare domanda per l’accesso ai percorsi finalizzati al conseguimento dell’abilitazione disciplinati dal D.D. 497/2020 se in possesso dei requisiti previsti.”

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia