Concorso straordinario scuola, si è ancora in tempo per fermarlo. Lettera

Stampa

inviata da Prof. Massimo Vinci -Il concorso straordinario della scuola, riservato a chi ha maturato 36 mesi di servizio, è iniziato il 22 ottobre e terminerà il 16 novembre; i partecipanti iscritti sono 64mila. Da notare che una percentuale altissima tra i partecipanti è caratterizzata da “docenti fuori sede”, ciò comportando lo spostamento di tantissime persone che si ritroveranno a viaggiare tra le diverse regioni della penisola in condizioni altrettanto precarie come lo status di docente, nonostante ”l’informazione di stato” ci chieda di “spostarci meno possibile” per limitare la diffusione del virus.

Inoltre, l’accoglienza e la ricezione riservata ai docenti in trasferta sarebbe poco dignitosa, considerando che anche bar e ristoranti devono chiudere alle ore 18:00, e il tutto contribuirebbe a creare una condizione sicuramente non idonea ad affrontare una prova concorsuale così tanto attesa.

Il ministero dell’Istruzione cerca di far apparire tutta la procedura come sicura ma, se l’attenzione è rivolta al momento in cui il candidato è seduto in aula, magari con meno colleghi di quelli previsti perché non presenti causa “covid”, allora si da l’ennesima valutazione falsa di ciò che tale evento comporta.

Un concorso che già nella denominazione è straordinario richiederebbe molta più attenzione e una procedura organizzativa svolta in tempi più tranquilli, in modo tale da consentire a tutti i partecipanti di affrontare tale prova con la serenità opportuna. Pertanto, ricordando che nel 2017 venne sospeso il concorso per i dirigenti scolastici a causa di una emergenza maltempo, ci aspettiamo lo stesso buonsenso, ci rivolgiamo a tutte le rappresentanze politiche e a tutti coloro i quali ricoprono ruoli istituzionali, di prendere una posizione netta e concreata per il rinvio di tutte le prove inserite nel calendario del concorso straordinario scuola in corso.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia