Concorso straordinario ruolo: 80.000 docenti hanno i requisiti ma i posti sono 24.000 in tre anni. Bando atteso domani 28 aprile

Stampa

Concorso docenti straordinario per 24.000 posti nella scuola secondaria di I e II grado. Il bando potrebbe essere pubblicato domani in Gazzetta Ufficiale. 

Il concorso straordinario secondaria finalizzato all’immissione in ruolo sarà riservato a docenti con i requisiti di servizio stabiliti dal DL 126/2019 convertito con modificazioni nella legge 20 dicembre 2019 n. 159. Leggi i requisiti di accesso

Anche se il bando è atteso per domani, la presentazione delle domande sarà spostata a fine maggio. E anche per lo svolgimento concreto della prova si dovrà attendere la possibilità di organizzare le prove in sicurezza. Alcune date plausibili sarebbero poste non prima di fine luglio – agosto.

La prova al pc

La prova del concorso straordinario prevede 80 quesiti a risposta multipla (quattro opzioni di risposta di cui una sola corretta) da svolgere in 80 minuti. Supera la prova il docente che consegue un punteggio di almeno 56/80.

Alla prova scritta è assegnato un punteggio massimo di 80 punti; alla valutazione dei titoli un punteggio massimo di 20 punti.

Distribuzione dei posti

La conosciamo ancora solo in bozza, questa la ripartizione.

Si tratta di 24.000 posti, assegnabili in tre anni o più, fino ad esaurimento delle graduatorie.

80.000 i docenti con i requisiti

Sarebbero circa 77.000 i docenti che hanno maturato i tre anni di servizio utili a partecipare al concorso, compreso l’anno scolastico 2019/20.

Ricordiamo che i docenti possono concorrere anche per la stessa classe di concorso e per la stessa regione per il concorso ordinario,  che sarà bandito contemporaneamente, per 25.000 posti.

Concorso straordinario: posti per regione. Programmi da studiare. Dove svolgerò l’esame?

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur