Concorso straordinario secondaria: quali servizi sono validi per avere i tre anni. Consulenza

Stampa

Concorso straordinario secondaria: consulenza sui requisiti di accesso. Come si raggiungono i tre anni di servizio, di cui uno specifico. 

Preparati al concorso con il corso di Orizzonte Scuola per rientrare nei 24mila posti disponibili

Servizio solo nella scuola secondaria

Un nostro lettore chiede

Riesco a mettere assieme due anni di servizio su stessa classe di concorso (compreso questo in corso). 
il terzo valutabile ma su altra classe di concorso, primaria(diploma ante 2001). è da consideri valido?
I requisiti di accesso al concorso straordinario prevedono:
  • titolo di studio valido per l’accesso alla classe di concorso
  • tre annualità di servizio anche non consecutive svolte tra l’a.s. 2008/09 e l’anno scolastico 2019/20 su posto comune o di sostegno. Come si conteggia l’annualità di servizio
  • almeno un anno di servizio deve essere stato svolto per la classe di concorso o nella tipologia di posto per la quale si concorre

I tre anni di servizio, per accedere al concorso ai fini del ruolo, devono essere stati svolti tutti e tre nella scuola statale.

E’ inoltre necessaria, sia per il ruolo che a soli fini abilitativi, che i servizi siano stati prestati esclusivamente nelle scuole secondarie.

L’unica deroga concessa in tal senso è per i docenti di ruolo, che possono far valere anche servizio svolto nell’infanzia/primaria per raggiungere i tre anni di servizio.

Il testo del decreto scuola approvato in Senato il 19 dicembre afferma infatti “6. Al fine di contrastare il fenomeno del ricorso ai contratti a tempo determinato nelle istituzioni scolastiche statali e per favorire 
l’immissione in ruolo dei relativi precari, il servizio di cui al comma 5, lettera a), è preso in considerazione unicamente se prestato 
nelle scuole secondarie statali ovvero se prestato nelle forme di cui al comma 3 dell’articolo 1 del decreto-legge 25 settembre 2009, n. 134, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2009, n. 167, nonché di cui al comma 4-bis dell’articolo 5 del decreto-legge 12 settembre 2013, n. 104, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2013, n. 128

Pertanto, i precari possono accedere al concorso straordinario solo se il relativo servizio è stato prestato nelle scuole secondarie, statali, paritarie o negli IeFP (a seconda dove è stato prestato, si decide se partecipare anche per il ruolo o solo per l’abilitazione).

Un anno di servizio specifico

Un altro docente chiede

sono un itp con 2 anni di servizio specifico per la mia classe di concorso ed il terzo maturato quest’anno maturo il terzo anno di servizio a specifico  posso ugualmente partecipare al concorso ? Ovviamente tutto in scuola statale.

La risposta è affermativa, in quanto dei tre anni di servizio svolti nella scuola secondaria statale, si richiede che solo uno sia specifico per la classe di concorso richiesta.

Personale di ruolo: servizio anche in altro grado

Una nostra lettrice chiede

personale educativo di ruolo, in possesso della laurea che consente l’accesso ad una  classe di concorso per la scuola secondaria di primo grado, può partecipare?

La nostra risposta è affermativa, perché tale situazione va assimilata a quella dei docenti di ruolo alla primaria, che sfruttano il servizio svolto in altro ruolo, con deroga al servizio specifico.

Solo dopo la lettura del bando e aver visualizzato il modello per la compilazione della domanda, si potrà rispondere in modo più compiuto.

Concorso straordinario secondaria: requisiti di accesso definitivi, programmi prova scritta, abilitazione [AGGIORNATO]
La consulenza va richiesta a [email protected]

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur