Concorso straordinario, PSI: sì a confronto politico in maggioranza

Stampa

Comunicato – Il PSI raccoglie la proposta lanciata dai parlamentari Fioramonti, Fratoianni e Orfini di aprire un confronto politico all’interno della maggioranza a seguito delle criticità emerse in sede di audizioni al Senato sul Decreto Legge scuola.

Già da tempo noi socialisti stiamo sollecitando tale confronto e probabilmente se questo fosse avvenuto prima e con tutte le forze che sostengono il Governo, non ci troveremmo oggi a dover affrontare tali e tante criticità.

Noi socialisti siamo pronti ad un confronto costruttivo in cui ognuno possa portare le proprie proposte e le proprie soluzioni da dibattere senza preclusioni.

Se ciò non dovesse aver luogo o dovesse, come accaduto sinora, riunire intorno ad un tavolo solo alcune forze politiche, il PSI presenterà gli emendamenti a cui sta lavorando per arrivare alla stabilizzazione del
precariato, alla soluzione dei gravi problemi emersi durante lo svolgimento dell’ultimo concorso per Dirigente Scolastico, per azzerare le cosiddette “classi pollaio”, riaprire le graduatorie d’Istituto e affrontare i problemi che la tragica questione del COVID 19 ha portato anche nelle università e nei corsi di alta formazione artistica, musicale e coreutica.

Concorso straordinario, Fioramonti (Misto), Fratoianni (LeU), Orfini (PD), De Lorenzo (M5S): troppe criticità

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata