Immissioni in ruolo docenti da concorso straordinario. Sui posti accantonati retrodatazione al 1° settembre 2020 ma non c’è precedenza

Stampa
#insegnanti #dad

Immissioni in ruolo docenti anno scolastico 2021/22: come correttamente indicato nei numerosi articoli di Orizzonte Scuola, ecco la sequenza operativa delle operazioni come comunicata nell’incontro di ieri al Ministero per la presentazione dell’allegato A.

Le nomine avvengono al 50% da GaE e al 50% da concorsi

Per scuola di infanzia e primaria la sequenza sarà

50% GAE – 50% GM

QUALI GM?

1. GM 2016: tutti i posti vacanti e disponibili destinati ai concorsi

Se residuano posti
2. GM 2018: per l’a.s. 2021/22 il 100% dei posti anziché il 50%, come previsto dalla normativa vigente

Art. 399 D.lgs. 297/94

Se una GM è esaurita e rimangono posti ad essa assegnati, questi vanno ad aggiungersi a quelli assegnati alla corrispondente graduatoria ad esaurimento.

Art. 4 DL 12 n. 87/2018, convertito in legge n. 96/2018

Se GaE è esaurita o non sufficientemente capiente, per i posti ad essa assegnati si procede a nomina dalle graduatorie concorsuali.

 Per la scuola secondaria di I e II grado

50% GAE – 50% GM

QUALI GM?

1. GM 2016: tutti i posti vacanti e disponibili destinati ai concorsi

Se residuano posti
2. GM 2018: per l’a.s. 2021/22 il 100% dei posti anziché l’80%, come previsto dalla normativa vigente

Se residuano posti
3. 50% GM 2020 E 50% GM STEM (se pubblicate entro il 30 ottobre 2021): eventuale posto dispari è destinato alla procedura ordinaria STEM)

Art. 399 D.lgs. 297/94

Se una GM è esaurita e rimangono posti ad essa assegnati, questi vanno ad aggiungersi a quelli assegnati alla corrispondente graduatoria ad esaurimento.

Art. 17 D.lgs 59/2017

Se GaE è esaurita o non sufficientemente capiente, per i posti ad essa assegnati si procede a nomina dalle graduatorie concorsuali

ACCANTONAMENTI OPERAZIONI IMMISSIONE IN RUOLO 2021

L’accantonamento di un certo numero di posti con decorrenza giuridi ca 01/09/2020:
 ha riguardato per il 2020/21 sia il concorso straordinario che il concorso ordinario. Si tratta di una parte dei posti a concorsi, cioè esclusivamente la parte relativa alle assunzioni 2020/21;
 i docenti che rientreranno nei posti stabiliti da quel file avranno decorrenza giuridica del ruolo dal 1° settembre 2020 ed economica dalla data di assunzione, e comunque non prima del 1° settembre 2021. Il file per il concorso straordinario – il file per il concorso ordinario nelle operazioni del 2021 interesserà solo per le procedure STEM;
 qualora le graduatorie del concorso straordinario non dovessero essere pronte in tempo utile per le assunzioni secondo la tempistica indicata dal ministero dovrà esserci un ulteriore accantonamento per l’anno scolastico 2021/22.

Sono previsti altri accantonamenti?
 si verificheranno per le GM del concorso STEM, di cui al DD n. 826/2020 che ha anticipato la procedura ordinaria di cui al DD n. 499/2020
 è previsto inoltre per le procedure ordinarie di cui al DD n. 498/2020 (concorso ordinario scuola dell’infanzia e primaria) e di cui al DD n. 499/2020 (concorso ordinario scuola secondaria), qualora si attivi la procedura straordinaria di assunzione da GPS. Cioè, prima di assumere da GPS, bisognerà accantonare il numero di posti spettanti ai vincitori dei concorsi ordinari ancora da espletare, per i quali gli aspiranti hanno presentato domanda entro il 31 luglio 2020.

Il file del numero di posti accantonati per il concorso straordinario suddiviso per provincia

Il file del numero di posti accantonati per il concorso ordinario (quota 2020 – 21)

I docenti che nell’anno scolastico 2021/22 saranno assunti da concorso straordinario per scorrimento della graduatoria e rientreranno nella quota parte dei posti accantonati 2020/21, avranno la decorrenza  giuridica del ruolo dal 1° settembre 2021 ed economica dal 1° settembre 2021 o comunque dalla presa di servizio.

Immissioni in ruolo docenti 2021: precedenze, compensazioni, posti da concorso straordinario. BOZZA istruzioni operative

Il Ministero ha riferito di aver richiesto l’autorizzazione ad assumere su tutti i posti vacanti, ma di essere ancora in attesa della risposta del Ministero dell’Economia. Si tratta di 112mila posti liberi dopo la mobilità dei docenti di ruolo.

Ecco in totale il numero di posti residui dopo le operazioni:

5.940 infanzia
23.538 primaria
38.884 primo grado
44.329 secondo grado

Si tratta, in totale, di 112mila posti vacanti e disponibili per le assunzioni.

A questa richiesta però il MEF Ministero dell’Economia e Finanze non ha ancora risposto.

Immissioni in ruolo docenti 2021, la guida completa: convocazioni, come si sceglie provincia e scuola

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur