Concorso straordinario per l’abilitazione, confermata prova a crocette. 60 domande in 60 minuti, ecco il programma

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Procedura straordinaria di abilitazione: il bando è in Gazzetta ufficiale e le domande possono essere presentate sul sito del Ministero fino al 3 luglio. 

I requisiti di accesso

La procedura di iscrizione

L’aspirante docente deve presentare obbligatoriamente domanda online attraverso l’applicazione Piattaforma Concorsi e Procedure selettive.

A tale piattaforma si accede con le credenziali SPID o, in alternativa, con un’utenza valida per l’accesso all’area riservata del Ministero e abilitata a Istanze OnLine.

Il Link per accedere a Piattaforma Concorsi

La prova scritta

Numerosi docenti ci chiedono se la prova scritta della procedura straordinaria di abilitazione sarà modificata come già previsto per il concorso straordinario per il ruolo, su cui sta intervenendo il Decreto Scuola già approvato in Senato e adesso in discussione in Aula alla Camera.

Nel Decreto Scuola non sono previste modifiche alla prova scritta della procedura di abilitazione indetta con DD n. 497 del 21 aprile 2020.

Pertanto, ad oggi è confermata la prova scritta “a crocette”

La prova della procedura straordinaria  per l’abilitazione nella scuola secondaria di I e II grado consiste in una prova scritta computer based  composta da 60 quesiti a risposta multipla della durata di 60 minuti (fermi restando eventuali tempi aggiuntivi per candidati di cui all’art. 20 della legge 104/92

La prova ha per oggetto il programma di cui all’ Allegato A, in cui sono riportate le parti dei programmi relativi al concorso ordinario per titoli ed esami oggetto della prova scritta, come modificati ai sensi dell’articolo 1, commi 9 lettera d) e 10 del Decreto-Legge.

Per le classi di concorso di lingua straniera la prova scritta si svolge interamente nella lingua stessa.

La prova è costituita da 60 quesiti a risposta chiusa con quattro opzioni di risposta, di cui una sola corretta, così ripartiti:

a. competenze disciplinari relative alla classe di concorso: 40 quesiti;
b. competenze didattico/metodologiche: 20 quesiti.

La risposta corretta vale 1 punto, la risposta non data o errata vale 0 punti.

Il punteggio minimo per superare la prova è 42/60.

Programma prova scritta

La seconda parte della procedura per ottenere l’abilitazione: serve supplenza almeno al 30 giugno

Per ogni classe di concorso la commissione stilerà degli elenchi non graduati formati dai docenti che superano la prova con il punteggio di almeno 42/60.

I docenti inseriti nell’elenco non graduato  acquisiranno l’abilitazione al compimento di quanto previsto dall’articolo 1, comma 13, lettera c), del predetto Decreto-Legge, a decorrere dall’anno scolastico 2020/21, su tutto il territorio nazionale.

I requisiti

Versione stampabile