Concorso straordinario per il ruolo, presto date per presentare la domanda. Numero quesiti, argomenti, abilitazione per ambiti

Stampa

Concorso straordinario per il ruolo: la bozza del nuovo decreto, inizialmente proposta ai sindacati, è stata modificata nel corso del confronto, con questi risultati. 

8.000 posti in più

Su questo punto non ci risultano modifiche. Gli 8.000 posti in più inseriti dal Decreto Rilancio sono stati distribuiti dal Ministero e probabilmente verranno inviati per la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale con questa distribuzione per classe di concorso e provincia. La tabella

80 punti per la prova scritta, 20 per i titoli

La distribuzione dei 100 punti a disposizione rimane invariata. 80 punti saranno assegnati alla prova scritta, da svolgere in 150 minuti. La prova scritta si intenderà superata al raggiungimento di almeno 7/10, ossia 56/80.

Il numero dei quesiti

Il Ministero aveva inizialmente proposto 8 quesiti, poi ridotti a 5 dopo il confronto con i sindacati, ai quali attribuire 15 punti + il  quesito in inglese con peso  5 punti. Si tratta di quesiti a risposta aperta.

Il quesito di inglese

Per il quesito di inglese – sempre a risposta aperta – la legge specifica soltanto che è prevista la “capacità di comprensione del testo in lingua inglese”. I sindacati hanno chiesto che la risposta al quesito possa essere in lingua italiana, altrimenti si richiederà  il livello di scrittura, superiore a quello di comprensione.

L’Amministrazione ha rimandato la questione al comitato tecnico scientifico, organo deputato a rispondere su questa problematica.

Gli argomenti dei quesiti

Sono stati stabiliti dalla legge n. 41/2020

Per i posti comuni  riguarderanno:

  • valutazione delle conoscenze e competenze disciplinari e didattico-metodologiche,
  • capacità di comprensione del testo in lingua inglese.

Per i posti di sostegno:

  • metodologie didattiche da applicarsi alle diverse tipologie di disabilità
  • valutazione delle conoscenze dei contenuti e delle procedure volte all’inclusione scolastica degli alunni con disabilità
  • comprensione del testo in lingua inglese.

Nel corso della prova, inoltre, saranno accertate le conoscenze informatiche del candidato.

Corso di preparazione al concorso proposto da Orizzontescuolaformazione

La griglia di valutazione

Si è concordato che, in analogia al concorso ordinario, la griglia di valutazione dei quesiti sarà resa nota almeno 7 giorni prima della prova.

La presentazione delle domande

Su richiesta dei sindacati il Ministero si è impegnato a far conoscere entro breve tempo l’arco temporale scelto per la presentazione delle domande. Si consideri infatti che i requisiti di accesso non sono stati modificati per cui, se la piattaforma era già stata predisposta per il 28 maggio non dovrebbero esserci problemi a predisporre il tutto per permettere ai docenti di inoltrare la domanda.

Ambiti orizzontali

Poiché il programma di studio per il concorso straordinario per il ruolo corrisponde esattamente a quello previsto per il concorso ordinario, i sindacati hanno chiesto il riconoscimento delle abilitazioni orizzontali, come previsto dall’allegato D al Decreto Direttoriale nr.499 del 21 aprile 2020.

Il Ministero esclude per il concorso ordinario le cosiddette abilitazioni “a cascata”, previste dal DM 354/98, per cui se ci si abilitava per la classe A22, l’abilitazione veniva estesa anche ad A12.

Previste invece le cosiddette abilitazioni “orizzontali”, per cui la classe di concorso A13 Discipline letterarie, latino e greco ha come abilitazioni corrispondenti A11 Discipline letterarie e latino e A12 Discipline letterarie negli istituti secondari di II grado.

oppure A27 Matematica e Fisica ha come abilitazioni corrispondenti A26 Matematica A20 Fisica A47 Scienze Matematiche Applicate.

Stampa

Come fare educazione civica Digitale: dagli ambienti digitali alle fake news, dal Sexting alla netiquette. Corso con iscrizione e fruizione gratuite