Concorso straordinario per il ruolo, max 20 punti per i titoli. Quali valgono [LA TABELLA]

Stampa

Concorso straordinario per il ruolo: max 80 punti per la prova e max 20 punti per i titoli. 32.000 posti a disposizione. 

Tabella Titoli

Il punteggio massimo attribuibile per i titoli è di 20 punti, superati i quali gli stessi vengono ricondotti a tale limite massimo.

Valutazione titolo d’accesso

I titoli per accedere alla procedura concorsuale sono: la laurea, l’abilitazione o l’idoneità concorsuale per i posti comuni; il diploma per i posti di ITP; la specializzazione per i posti di sostegno.

  • Attribuzione punteggio 

Secondo la tabella dei titoli valutabili, allegata (Allegato D) il titolo d’accesso, il cui voto non è espresso in centesimi, va rapporto a 100. In tal caso, le eventuali frazioni di voto sono arrotondate per eccesso al voto superiore, se pari o superiori a 0,50.

Nel caso in cui nel titolo non sia indicato il punteggio oppure il giudizio finale non sia quantificabile in termini numerici, sono attribuiti punti 1,5.

Se il voto del titolo è minore o uguale a 75 punti, il punteggio da attribuire è pari a 0 punti.

Se il voto è maggiore a 75 punti, il punteggio da attribuire si calcola eseguendo la seguente operazione:

ossia: il punteggio dell’abilitazione (P) – 75/5=  … punti (arrotondati al secondo decimale dopo la virgola)

Esempio di un candidato che abbia conseguito la votazione di 100/100: 100-75/5= 25/5= p. 5

oppure che abbia conseguito 80/100= 80-75/5= 5/5= p. 1

Il punteggio massimo attribuibile all’abilitazione è 5 punti.

  • Punteggio aggiuntivo posti comuni 

La tabella prevede l’attribuzione di un punteggio aggiuntivo di 5 punti a quello suddetto (ossia a quello per il titolo d’accesso) nel caso di:

  1. possesso di abilitazione specifica conseguita attraverso percorsi selettivi di accesso, anche qualora conseguita all’estero e riconosciuta in Italia; oppure
  2. possesso di abilitazione specifica conseguita attraverso la frequenza di percorsi di abilitazione diversi dai percorsi di cui al punto 1.

Nel caso di abilitazioni conseguite tramite un unico percorso, il punteggio aggiuntivo è attribuito a ciascuna delle relative procedure concorsuali.

  • Punteggio aggiuntivo posti sostegno 

E’ prevista l’attribuzione di un punteggio aggiuntivo di 5 punti a quello  attribuito per il titolo d’accesso nel caso di:

– possesso di specializzazione specifica conseguita attraverso la frequenza di percorsi selettivi di accesso, anche qualora conseguita all’estero e riconosciuta in Italia.

  • Punteggio aggiuntivo posti ITP

E’ prevista l’attribuzione di un punteggio aggiuntivo di 2 punti a quello per il titolo d’accesso nel caso di:

– possesso dell’abilitazione specifica conseguita attraverso la frequenza di percorsi di abilitazione, anche qualora conseguita all’estero e riconosciuta in Italia.

Preparati al concorso straordinario con il corso di Orizzonte Scuola 

Valutazione servizio

Per ciascun anno di servizio svolto è attribuito 1 punto. La valutazione avviene secondo i criteri di seguito riportati:

  • è valutato il servizio prestato sullo specifico posto o specifica classe di concorso per cui si partecipa (esempi: se si concorre per la A-22, si valuta il servizio svolto in tale classe di concorso ma non l’eventuale servizio nella A-12; se si concorre per la A-01, si valuta il servizio svolto in tale classe di concorso ma non l’eventuale servizio nella A-60);
  • il servizio può essere stato svolto sia nelle scuole statali che paritarie;
  • è valutato il servizio nei percorsi di istruzione e formazione professionale, purché svolto per la tipologia di posto o per gli insegnamenti riconducibili alla specifica classe di concorso;
  • è valutato il servizio svolto nei progetti regionali, attivati ai sensi dell’articolo 1, comma 3, della legge n. 167/2009 e dell’articolo 5, comma 4-bis, della legge n. 128/2013;
  • il servizio svolto su posti di sostegno è valutato solo nella specifica procedura e sullo specifico grado (quindi se si partecipa per sostegno primo grado, si valuterà soltanto il servizio svolto su sostegno in tale grado di istruzione; non si valuterà servizio su sostegno nel secondo grado);
  • il servizio prestato su posto comune non si valuta per la procedura relativa al sostegno;
  • il servizio prestato nei percorsi di istruzione dei Paesi UE è valutato ove riconducibile alla specificità del posto o della classe di concorso;
  • il servizio a tempo determinato è valutato ai sensi dell’articolo 11, comma 14, della legge n. 124/1999, in base alla quale per anno di servizio bisogna intendere il servizio prestato per almeno 180 giorni o il servizio prestato ininterrottamente dal 1° febbraio sino al termine delle operazioni di scrutinio

la tabella di valutazione dei titoli

Altri Titoli valutabili

La sezione titoli valutabili si articola in tre sottosezioni, di cui una riportante i titoli valutabili in tutte le procedure concorsuali e tre specifiche:

  1. titoli valutabili solo nella procedura per i posti di insegnante tecnico-pratico (ITP);
  2. titoli valutabili solo nelle procedure per le classi di concorso A-55, A-56, A-59 e A-63;
  3. titoli valutabili solo nelle procedure per le classi di concorso  A-57 e A-58

Titoli valutabili in tutte le procedure concorsuali

Di seguito i titoli valutabili in ciascuna procedura:

Titoli valutabili solo per A-55, A-56, A-59 e A-63

Questi i titoli specificamente valutabili per le procedure concorsuali relative alle classi di concorso A-55, A-56, A-59 e A-63:

  • Diploma di perfezionamento conseguito presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia (per ciascun titolo):

a) relativo allo strumento cui si riferisce la graduatoria o relativo alla musica da camera Punti 2
b) relativo ad altro strumento Punti 1,5

  • Premi in concorsi nazionali od internazionali relativi allo specifico strumento (per ciascun premio e fino a un massimo di punti 3)

a) primo premio Punti  1,5 
b) secondo premio Punti 1
c) terzo premio Punti 0,5

  • Idoneità in concorsi per orchestre sinfoniche di Fondazioni Lirico Sinfoniche o Orchestre riconosciute ai sensi dell’art. 28 della legge n. 800/1967 e successivi provvedimenti (per ciascun titolo e sino a un massimo complessivo di punti 3Punti 1

Titoli valutabili solo per A-57 e A-58

Titoli specificamente valutabili per le procedure concorsuali relative alla classe di concorso A57 e A 58:

  • Premi in qualità di interprete in concorsi nazionali od internazionali relativi alla specifica classe di concorso – danza classica o danza contemporanea -(per ciascun premio e fino a un massimo di punti 3):

a) primo premio Punti  1,5 
b) secondo premio Punti 1
c) terzo premio Punti 0,5

Titoli valutabili solo ITP

Di seguito i titoli specificatamente valutabili per le procedure concorsuali a insegnante tecnico pratico:

– Ulteriore abilitazione per la specifica classe di concorso, per ciascun titolo Punti 2,5

– Diploma di Istituto tecnico superiore, dal contenuto strettamente inerente gli insegnamenti impartiti per la classe di concorso a insegnante tecnico pratico Punti 1,5

Preparati al concorso straordinario con il corso di Orizzonte Scuola 

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia