Concorso straordinario per il ruolo, le griglie di valutazione della prova scritta [AGGIORNATO]

Stampa

Concorso straordinario per il ruolo: dal 15 febbraio si ricomincia con l’unica prova scritta. Come indicato dal decreto direttoriale 8 luglio 2020 le commissioni pubblicano, almeno sette giorni prima rispetto alla prova, le griglie di valutazione.

La griglia di valutazione del quesito di lingua inglese [Scarica griglia]

Griglie 26 ottobre

Griglie 27 ottobre

Griglie 28 ottobre

Griglie 29 ottobre

Griglie 30 ottobre

Griglie 2 novembre

Griglie 3 novembre

Griglie  4 novembre

Griglie 15 febbraio

Griglie 16 febbraio

Nei prossimi giorni saranno pubblicate le altre griglie di valutazione, distinte per classe di concorso.

I descrittori sono

  • Padronanza delle conoscenze e competenze disciplinari in relazione alle discipline oggetto d’insegnamento (da 0 5 punti)
  • Padronanza delle conoscenze e competenze didatticometodologiche in relazione alle discipline oggetto d’insegnamento (da 0 a 5 punti)
  • Qualità dell’esposizione e correttezza linguistica e terminologica (da 0 a 5 punti)

Il punteggio sarà convertito in /80

La prova si intende superata con un minimo di 56/80.

Coloro che supereranno la prova ma non rientreranno nel numero dei posti banditi per la propria classe di concorso nella regione scelta, potranno conseguire l’abilitazione secondo una procedura ancora non specificata dal Ministero.

La prova per i posti comuni consiste in 

a. cinque quesiti a risposta aperta, volti all’accertamento delle conoscenze e competenze disciplinari e didattico-metodologiche in relazione alle discipline oggetto di insegnamento;

b. un quesito, composto da un testo in lingua inglese seguito da cinque domande di comprensione a risposta aperta volte a verificare la capacita’ di comprensione del testo al livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue.

La prova per i posti di sostegno consiste in

a. cinque quesiti a risposta aperta, volti all’accertamento delle metodologie didattiche da applicare alle diverse tipologie di disabilita’, nonche’ finalizzata a valutare le conoscenze dei contenuti e delle procedure volte all’inclusione scolastica degli alunni con disabilita’;

b. un quesito, composto da un testo in lingua inglese seguito da cinque domande di comprensione a risposta aperta volte a verificare la capacita’ di comprensione del testo al livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento per le lingue

Concorso straordinario 2020 docenti scuola secondaria: Ministero predispone misure di sicurezza e pubblica griglie di valutazione [Lo Speciale]

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur