Concorso straordinario per il ruolo: docenti con disabilità presentano richiesta di ausili e/o tempi aggiuntivi. La commissione decide

Stampa

Procedura straordinaria, per titoli ed esami, per l’immissione in ruolo di personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune e di sostegno. La prova del concorso straordinario per il ruolo prenderà il via da giovedì 22 ottobre 2020 per concludersi lunedì 16 novembre. Il Ministero lo ha comunicato con avviso in Gazzetta Ufficiale del 29 settembre. I posti a bando sono 32mila.

I candidati che usufruiscono della legge 104/92, almeno 10 giorni prima dell’inizio della prova scritta, devono aver cura di inoltrare la richiesta di ausilio necessario in relazione alla propria disabilità e/o la necessità di eventuali tempi aggiuntivi corredata da apposita certificazione rilascia dalla competente struttura sanitaria.

Normativa – Bando del 23-04-2020 – Docenti con disabilità – Concorso straordinario per il ruolo

Articolo 3 comma 6 lettera j) – consegnare certificazione medica almeno 10 giorni prima della prova all’USR

Il candidato con disabilità, può avere l’esigenza, ai sensi degli articoli 4 e 20 della legge 5 febbraio 1992, n.  104, di essere assistito/a durante la prova scritta del Concorso straordinario per il ruolo, indicando in caso affermativo l’ausilio necessario in relazione alla propria disabilità e la necessità di eventuali tempi aggiuntivi.

Tali richieste devono risultare da apposita certificazione rilasciata dalla competente struttura sanitaria da inviare, almeno 10 giorni prima dell’inizio della prova:

  • o in formato elettronico mediante posta elettronica certificata all’indirizzo  del  competente  USR
  • o   a   mezzo   di raccomandata  postale  con  avviso  di  ricevimento  indirizzata   al medesimo USR.

Le modalità di svolgimento della prova possono essere concordate telefonicamente. Dell’accordo raggiunto il competente USR redige un sintetico verbale che invia all’interessato.

Articolo 4 commi 1-2-3 – sarà la Commissione giudicatrice a decidere l’eventuale concessione di ausili e/o tempi aggiuntivi

  1. I candidati affetti da patologie limitatrici dell’autonomia, che ne facciano richiesta, sono assistiti, ai sensi dell’articolo 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, nell’espletamento della prova scritta, da personale individuato dal competente USR.
  2. Il candidato che richieda  l’assegnazione  e  concessione  di ausili e/o tempi aggiuntivi per l’espletamento  della  prova,  dovrà documentare la propria disabilità con  apposita  dichiarazione  resa dalla commissione medico  legale  dell’Azienda  sanitaria  locale  di riferimento o da struttura pubblica equivalente e trasmessa  a  mezzo raccomandata  con   avviso   di   ricevimento   indirizzata   all’USR competente, oppure  a  mezzo  posta  elettronica  certificata  (PEC), almeno 10 giorni  prima  dell’inizio  della  prova,  unitamente  alla specifica autorizzazione all’USR al trattamento dei  dati  sensibili. Tale  dichiarazione  dovrà  esplicitare  le   limitazioni   che   la disabilità  determina  in  funzione  delle  prove  di  concorso.  La concessione ed assegnazione  di  ausili  e/o  tempi  aggiuntivi  ai candidati  che  ne  abbiano  fatto  richiesta  sarà  determinata  ad insindacabile giudizio della Commissione  esaminatrice  sulla  scorta della documentazione esibita e sull’esame obiettivo di ogni specifico caso. Il mancato inoltro di tale documentazione, nei tempi richiesti, non consentirà all’Amministrazione  di  predisporre  una  tempestiva organizzazione e l’erogazione dell’assistenza richiesta.
  3. Eventuali    gravi    limitazioni    fisiche,    intervenute successivamente alla  data  di  scadenza  della  presentazione  della domanda, che potrebbero prevedere la concessione di ausili e/o  tempi aggiuntivi,   dovranno   essere   adeguatamente   documentate,    con certificazione  medica,   rilasciata   da   struttura   pubblica,   e comunicate,  a  mezzo  raccomandata   con   avviso   di   ricevimento indirizzata all’USR  competente  oppure  a  mezzo  posta  elettronica certificata (PEC).

N.B.: La prova scritta avrà la durata di 150 minuti, fermi restando gli eventuali tempi aggiuntivi di cui all’art. 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104 [quindi in base a quanto accennato sopra]

Concorso straordinario per il ruolo: primi elenchi dei commissari. Alcune regioni riaprono le domande

Concorso straordinario per il ruolo, cosa portare: dai documenti alla penna alla borsa contenitore. Smartphone si consegna

Concorso straordinario 2020 docenti scuola secondaria: calendario prove, programmi, abilitazione e immissione in ruolo [Lo Speciale]

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa