Concorso straordinario per il ruolo dal 22 ottobre: non va confuso con la procedura straordinaria solo abilitante, che non ha ancora data

Stampa

Numerose mail giunte alla nostra redazione confermano la confusione che alcuni docenti hanno fatto tra le due procedure avviate contemporaneamente dal Ministero. La domanda per la procedura straordinaria solo per l’abilitazione è stata presentata tra il 28 maggio e il 15 luglio, la domanda di partecipazione al concorso straordinario per il ruolo tra l’11 luglio e il 10 agosto.

Concorso straordinario per il ruolo: chi partecipa alla prova scritta

Indetto con DD n. 510 del 23 aprile, poi integrato con DD n. 783 dell’08 luglio, che ha modificato la prova scritta da 80 domande a risposta chiusa in 6 quesiti a risposta aperta.

Il concorso straordinario è stato indetto per 32.000 posti. Accederanno al ruolo i docenti che supereranno la prova con almeno 56/80 e si collocheranno nel numero dei posti disponibili per la propria classe di concorso nella regione scelta.

I docenti che supereranno la prova ma non rientreranno nel numero dei posti a disposizione, potranno comunque conseguire l’abilitazione per la classe di concorso in oggetto.

Requisiti: poteva presentare domanda solo il docente, di ruolo o precario, con tre anni di servizio svolti esclusivamente nella scuola statale secondaria tra l’anno scolastico 2008/09 e il 2019/20.

Procedura straordinaria per l’abilitazione

Indetta con DD n. 497 del 21 aprile, è una procedura selettiva con 60 domande a risposta chiusa volta all’acquisizione dell’abilitazione.

E’ stata indetta per tutte le classi di concorso (tranne quelle ad esaurimento o non più vigenti) e non è legata ad un numero specifico di posti. Il superamento della prova infatti non è finalizzato all’immissione in ruolo, ma al conseguimento dell’abilitazione.

Potevano iscriversi alla procedura straordinaria per l’abilitazione sia i docenti in possesso dei requisiti per il concorso straordinario per il ruolo, sia i docenti con servizio esclusivamente nella scuola paritaria o IeFP o con servizio misto, o con servizio svolto nella scuola di infanzia e primaria, purché nello stesso arco temporale tra l’anno scolastico 2008/09 e il 2019/20.

Le prove

Il calendario della prova per il concorso straordinario per il ruolo è stato pubblicato con avviso in Gazzetta Ufficiale del 29 settembre. Questo calendario riguarda esclusivamente il concorso straordinario per il ruolo, e non ha nulla a che vedere con la procedura solo a fini abilitante.

Per quest’ultima infatti non c’è ancora una data di svolgimento.

Probabilmente bisognerà attendere l’esito della prova del concorso straordinario per il ruolo, dato che i docenti che non dovessero superarla potranno partecipare anche alla procedura straordinaria solo a fini abilitanti, se hanno presentato la domanda nei tempi indicati dal Ministero.

Tutte le info sui concorsi

Stampa

Eurosofia: Analisi Comportamentale Applicata (ABA) tra i banchi di scuola. Non perderti questa grande opportunità formativa