Concorso straordinario per il ruolo, cosa portare: dai documenti alla penna alla borsa contenitore. Smartphone si consegna

Stampa

Per la procedura straordinaria per titoli ed esami per immissione in ruolo di personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado, i candidati svolgeranno la prova scritta attraverso l’ausilio di procedure informatizzate. A parità di classe di concorso, tipologia posto, tutte le prove avverranno in contemporanea su tutto il territorio nazionale.

Le prove prenderanno il via da giovedì 22 ottobre per concludersi nella metà del mese di novembre, giorno 16. I posti a bando sono 32mila. I candidati dovranno consegnare ai docenti incaricati della vigilanza, a pena di esclusione, qualsiasi altro strumento idoneo alla conservazione e/o trasmissione di dati.

Gli Uffici scolastici regionali hanno cominciato a pubblicare l’elenco delle sedi prove concorsuali ed annessa ubicazione; ciò deve concretizzarsi almeno 15 giorni prima della data di svolgimento delle medesime. Il tutto tramite avviso pubblicato nei rispettivi albi e siti internet. L’avviso ha valore di notifica a tutti gli effetti.

Leggi qui:

Concorso straordinario, sedi prova scritta ed elenco candidati ammessi. Avvisi Usr, AGGIORNATO

Quando si svolgerà il concorso straordinario 2020 per il ruolo

Chi sarà presente nell’Istituto il giorno della prova scritta

  • La commissione di valutazione o, in caso di più sedi di svolgimento della prova, il comitato di vigilanza cui è affidata la gestione amministrativa della prova;
  • Uno o più responsabili tecnici d’aula, cui spetterà il compito della gestione tecnica delle postazioni informatizzate per la somministrazione della prova (dall’installazione del software, al caricamento dei risultati in piattaforma);
  • Il personale addetto a compiti di sorveglianza ed assistenza interna;
  • I candidati/aspiranti docenti.

Operazioni di riconoscimento dei candidati il giorno della prova concorsuale straordinaria per il ruolo

Le operazioni di identificazione dei candidati avranno inizio:

  • alle ore 08.00 per il turno mattutino;
  • alle ore 13.30 per il turno pomeridiano.

Nello specifico:

  • Il turno mattutino è previsto dalle 9:00 alle 11:30;
  • Il turno pomeridiano dalle 14:30 alle 17:00.

All’ingresso, presso l’istituzione scolastica, verrà predisposta una fase preliminare di verifica al fine di accertare che i candidati siano presenti negli elenchi di coloro che risultano ammessi a sostenere la prova scritta; successivamente saranno identificati nell’aula ove sosterranno la prova.

I candidati utilizzeranno una penna personale di colore blu o nero per la firma del registro d’aula.

Cosa devono portare con sè i docenti candidati

La commissione di valutazione o il comitato di vigilanza dovrà effettuare le operazioni di riconoscimento dei candidati verificando che gli stessi siano muniti di:

  • un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • codice fiscale;
  • copia della ricevuta del versamento dei diritti di segreteria [come è possibile regolarizzare]

Senza autodichiarazione COVID-19 non si accede

I candidati, dovranno compilare l’autodichiarazione

Scarica il modello di autocertifcazione in PDF

in cui si dichiara:

  • di aver preso visione delle misure di sicurezza pubblicate dal Ministero dell’Istruzione sul proprio sito web al link https://www.miur.gov.it/web/guest/procedura-straordinaria-perimmissione-in-ruolo-scuola-secondaria;
  •  di non essere soggetto a periodo di quarantena obbligatoria secondo le prescrizioni governative vigenti;
  • di non essere a conoscenza di essere positivo al COVID – 19;
  • di non avere o avere avuto sintomi riconducibili al COVID – 19 nei 14 giorni precedenti;
  •  di non essere a conoscenza di avere avuto contatti con persone risultate positive al COVID –19 nei 14 giorni precedenti;
  •  di essere consapevole di dover adottare, durante la prova concorsuale, tutte le misure di contenimento necessarie alla prevenzione del contagio da COVID-19.

Portare con sè l’ordinanza o decreto cautelare dei giudici

Potranno essere ammessi a sostenere la prova, se non presenti negli elenchi resi disponibili il giorno della prova scritta ove risultano iscritti gli aspiranti che hanno inoltrato regolare domanda di partecipazione al concorso, solamente i candidati eventualmente muniti di ordinanze o di decreti cautelari dei giudici amministrativi loro favorevoli.

Vietato utilizzare i cellulari, anche se spenti

I candidati dovranno consegnare ai docenti incaricati della vigilanza, a pena di esclusione, ogni tipo di telefono cellulare, smartphone, tablet, notebook, anche se disattivati, e qualsiasi altro strumento idoneo alla conservazione e/o trasmissione di dati, salvo quanto autorizzato dal Comitato tecnico scientifico in ragione della specificità delle prove. Dell’eventuale autorizzazione è dato avviso nel sito dell’Amministrazione e degli USR.

Ciascun candidato dovrà portare con sé un sacco contenitore, per deporre all’interno, borse, zaini ed effetti personali, che dovrà essere appoggiato, chiuso, lontano dalle postazioni, secondo le istruzioni ricevute in aula.

In sintesi

  • un documento di riconoscimento in corso di validità;
  • codice fiscale;
  • copia della ricevuta del versamento dei diritti di segreteria [come è possibile regolarizzare]
  • autocertificazione COVID
  • eventuale ordinanza o decreto cautelare dei giudici amministrativi  favorevole
  • penna blu o nera
  • sacco contenitore per effetti personali

Indicazioni operative Concorso straordinario per il ruolo e allegato Protocollo di Sicurezza

Concorso straordinario per il ruolo 2020: tutte le istruzioni, i programmi, le caratteristiche della prova

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia