Concorso straordinario. Orfini “accordo lontano dall’essere raggiunto”. Ministro “non mi risulta”

Stampa

Botta e risposta a distanza tra il Piddino “Matteo Orfini” e il Ministro dell’Istruzione Azzolina ospite da Mentana. Tra gli argomenti affrontati, il Concorso straordinario.

Orfini ha così scritto su FaceBook, relativamente all’accordo stipulato ieri tra le forze di maggioranza che prevede un concorso a settembre per assumere i docenti precari con 36 mesi di servizio.

Orfini ha, infatti, consigliato alla Ministra di passare dal Senato, invece di recarsi da Mentana, perché “il presunto accordo è ancora lontano dall’essere raggiunto. Ma proprio molto lontano”, ha sottolineato

Di diverso avviso il Ministro Azzolina, che dallo studio di Mentana ha così risposto al giornalista che ha letto in diretta il messaggio di Orfini:

“Il concorso si fa in un’ottica di merito e qualità dell’istruzione. Le famiglie chiedono qualità nell’insegnamento, perché la scuola sia ascensore sociale. Un concorso per 80mila persone è un evento importante”

In merito alle affermazioni di Orfini, ha così commentato, “ieri sera abbiamo fatto un incontro con Conte e tutte le forze politiche di maggioranza, che hanno accettato l’accordo. Il concorso sarà in autunno, a settembre. A breve aggiorneremo anche le graduatorie dei precari. Sono coinvolte 1 milione di persone.”

Concorso straordinario: precari assunti a settembre da graduatoria provinciale. Ci sarà prova scritta, addio “crocette”. Accordo raggiunto

Stampa

Eurosofia, scopri un modo nuovo e creativo per approcciarti all’arte: “Il metodo del diario visivo” ideato da Federica Ciribì