Concorso straordinario, Ministero sta dotando commissioni di strumenti per correggere prove svolte da remoto

Stampa

Concorso straordinario per la scuola secondaria per i docenti con tre anni di servizio, di cui uno specifico, tra l’anno scolastico 2008/09 e il 2019/20: correggere le prove svolte da remoto non è semplice. E infatti nonostante il Ministero abbia comunicato che già dal 4 novembre che presto le prove svolte sarebbero state corrette, ad oggi non si ha notizia di questo adempimento.

L’ultima risale ad una ulteriore nota del 24 novembre in cui sostanzialmente si ribadiva che la macchina si stava mettendo in moto, ma di fatto nessun avanzamento nella procedura.

E ancora, nel comunicato del 4 dicembre, nel dare notizia di una ulteriore proroga della sospensione delle prove fino al 15 gennaio leggiamo

“Il Ministero sta dotando le commissioni degli strumenti per procedere con la correzione da remoto delle procedure già effettuate.”

Dunque lavori in corso ma ancora nulla di fatto.

Il Ministero assicura inoltre che le prove non ancora svolte – l’interruzione vale dal 4 novembre- saranno ricalendarizzate.

Concorsi scuola rimandati al 2021: si punta allo straordinario, un’impresa concludere l’ordinario in tempo per le assunzioni. Tutte le info

Stampa

Tfa sostegno VI ciclo: cosa studiare? Parliamone con gli esperti il 29 luglio