Concorso straordinario, Lega all’attacco: “Questa procedura non porterà nessun docente in cattedra per quest’anno”

Stampa

“Azzolina oggi sembra voler dare il via libera al concorso straordinario: peccato solo, questo e gli altri
concorsi ordinari, saranno il suo ennesimo fallimento. Non porteranno, infatti, alcun docente in cattedra nell’attuale anno scolastico e per quelli successivi non copriranno nemmeno i pensionamenti. In piena
crisi sanitaria molti concorrenti si ritroveranno nell’impossibilità  di partecipare per contagio, quarantena o anche solo per le  limitazioni imposte. Aver poi già lanciato il concorso ordinario senza
indicare quando realmente si farà, sottrae all’assegnazione decine di  migliaia di cattedre, mortificando le aspettative di centinaia di migliaia di studenti, che da anni chiedono insegnanti che li accompagnino nell’intero ciclo di studi. Azzolina riesce a essere  divisiva anche sui concorsi”.

Lo dicono i parlamentari leghisti Mario  Pittoni vicepresidente della commissione istruzione di palazzo Madama  e responsabile del dipartimento del partito e Rossano Sasso componente in commissione Istruzione alla Camera.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia