Concorso straordinario infanzia e primaria, servizio sostegno vale per posto comune

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il Miur sta predisponendo il decreto e il bando per il concorso straordinario per infanzia e primaria previsto dal Decreto Dignità, riservato a diplomati magistrale e laureati in SFP con due annualità di servizio specifico per il tipo di posto richiesto, svolto nella scuola statale negli ultimi due anni.

Il requisito di servizio utile per l’ammissione creerà lo spartiacque tra i docenti che potranno partecipare al concorso straordinario non selettivo, bandito per tutte le regioni e graduatorie ad esaurimento e coloro che invece parteciperanno al concorso ordinario al momento non previsto in tutte le regioni.

Miur e sindacati, in un apposito incontro hanno messo a punto il decreto e la tabella di valutazione dei titoli, in modo da stabilire le regole per il servizio utile per l’accesso.

Il servizio puà essere considerato valido solo se prestato nella scuola statale. Questa limitazione è prevista dalla legge e dunque ad essa non si può derogare.

Chiarimenti servizio

Il Miur ha chiarito

  • per due anni di servizio si intendono 180 giorni per a.s. o  servizio continuativo dal 1° febbraio fino agli scrutini finali
  • al concorso per i posti di sostegno accedono i docenti in possesso del titolo di specializzazione. Il servizio però sarà considerato valido anche se svolto prima del conseguimento della specializzazione
  • Con  il termine “specifico”  si intenderà quello prestato rispettivamente nell’ordine dell’infanzia e primaria.
  • il servizio specifico (nella scuola dell’infanzia e primaria) prestato sui posti di sostegno sarà valido ai fini dell’ammissione al concorso per i posti comuni.

Per accedere al concorso per sostegno bisogna dunque essere in possesso della relativa specializzazione.

Servizio su sostegno

Nel corso della riunione è stato altresì concordato che il servizio svolto nell’infanzia o primaria (purché specifico) su posto di sostegno possa essere utilizzato per il raggiungimento delle due annualità di servizio per i posti comuni.

Non è stato specificato se lo stesso servizio possa essere utilizzato due volte, sia per l’accesso ai posti comuni che per la specifica procedura per il sostegno

Servizio nelle paritarie

Ce ne siamo occupati in Concorso straordinario infanzia e primaria, servizio paritarie dà punteggio?

Versione stampabile
anief
soloformazione