Concorso straordinario, Gissi (Cisl): attiveremo contenziosi per docenti in quarantena impossibilitati a svolgere le prove

Stampa

“Abbiamo mandato una nota al Cts e non abbiamo ancora avuto l’esito. Tutto dovrà avvenire nella regola”. Così Maddalena Gissi, segretario generale della Cisl Scuola, parlando del concorso straordinario in un dibattito su Orizzonte scuola Tv.

“Laddove ci dovessero essere dei problemi di quarantena attiveremo dei contenziosi per sostenere i lavoratori. Tanti potranno riuscire a farlo e tanti saranno idonei – evidenzia Gissi -.

“Voglio vedere – aggiunge – come questi precari affronteranno le prove pensando di assentarsi dieci giorni prima da scuola per evitare in un meccanismo di quarantena”.

 

Stampa

Eurosofia, scopri un modo nuovo e creativo per approcciarti all’arte: “Il metodo del diario visivo” ideato da Federica Ciribì