Concorso straordinario e ordinario secondaria: quando potrebbero essere pubblicati i bandi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Concorsi scuola: secondo la bozza del decreto scuola messo a punto in questi giorni, contestualmente al concorso ordinario per esami e titoli, potrà essere bandito entro il 2019 anche il concorso straordinario secondaria.

I due concorsi verranno banditi contemporaneamente?

Se i tempi per il concorso straordinario appaiono già stringati, ancor di più ci sembra di poter dire per il concorso ordinario.

Posto che il decreto venga presentato questa settimana al Consiglio dei Ministri, scatterebbero i 60 giorni utili per la conversione, con relativo dibattito parlamentare.

I tempi per pubblicare due bandi di concorso per la secondaria entro fine 2019 sono veramente stringati.

E tuttavia nel frattempo evidentemente si potrà  richiedere l’autorizzazione al MEF relativamente al numero dei posti da bandire (ad oggi fermi a 24.000 + 24.000, da suddividere tra posti comuni e sostegno).

Inoltre, per il concorso ordinario, saranno stati elaborati i relativi prospetti per individuare con certezza le regioni con posti vuoti per ogni singola classe di concorso.

Va detto che per il concorso straordinario i passaggi sono più semplici, cosè come la realizzazione.  Le graduatorie con ogni evidenza potranno essere pronte per le immissioni in ruolo 2020/21.

Qualche problema invece per il concorso ordinario, per il quale è prevista una eventuale prova preselettiva, due prove scritte e una prova orale. In questo caso i tempi saranno più lunghi e difficilmente si farà in tempo, per tutte le classi di concorso e le regioni, ad avere le graduatorie pronte per il 2020/21.

Tutto dipenderà dal modo in cui verrà gestito il problema delle commissioni di valutazione.

Corso di preparazione Concorso a cattedra secondaria di I e II grado online

Versione stampabile
anief banner
soloformazione