Concorso straordinario e ordinario, incontro 7 gennaio Miur sindacati slitta

Stampa

Concorso straordinario e ordinario, incontro Miur – sindacati era stato preventivato, quando ancora era Ministro Fioramonti,  il 7 gennaio. 

Come già messo in evidenza dalla redazione di Orizzonte Scuola, l’incontro potrà subìre uno slittamento dovuto alla mancata formalizzazione della nomina a Ministro dell’On. Azzolina.

Si attende infatti lo spacchettamento del Miur  nei due dicasteri (Istruzione, Università e Ricerca) e poi la nomina dei nuovi Ministri.

Un passaggio complesso – secondo Toccafondi occorrerà un anno di lavoro  – che, pur non mettendo a rischio i lavori già avviati, come nel caso dei concorsi, potrebbe comunque comportare un leggero slittamento.

La conferma arriva dalla segretaria generale della CISL Maddalena Gissi, che scrive “Una pausa movimentata dalle dimissioni di Fioramonti e dal conseguente annuncio di avvicendamenti al vertice del ministero, che tuttavia, secondo la Gissi, non deve pregiudicare il confronto la cui ripresa era prevista il 7 gennaio ma che inevitabilmente slitterà di qualche giorno.”

A chiedere l’immediata ripresa del confronto è anche il segretario generale della UIL Pino Turi

Turi (Uil): concorso docenti non è “Lascia o raddoppia”, sì a batteria domande. Bandi al più presto [INTERVISTA

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata