Concorso straordinario, docente impossibilitata a partecipare causa Covid. TAR apre a prove suppletive [IL TESTO DELLA DECISIONE]

Stampa

Concorso straordinario per il ruolo di cui al DD n. 510 del 23 aprile 2020 e DD n. 783 del 08 luglio 2020: alla vigilia della prima giornata di prove (proseguiranno fino al 16 novembre), apprendiamo la notizia di una prima risposta del TAR Lazio alla richiesta da parte di un’insegnante di una eventuale prova suppletiva in quanto impossibilitata a partecipare a causa del Covid.

Secondo quanto riferisce l’ADNkronos  il Tar  del Lazio si è espresso sulla richiesta di una  docente che non potrà essere presente alle prove perchè bloccata dall’emergenza sanitaria.

L’agenzia di stampa riporta quanto indicato nel Decreto Presidenziale

“….Ritenuto che non sussistono i presupposti di cui all’articolo 56  atteso che, come costantemente affermato, la mancata concessione delle richieste misure monocratiche non pregiudica minimamente gli effetti, anche ripristinatori, di un’eventuale ordinanza collegiale cautelare  di accoglimento, avuto presente che l’amministrazione in tempestiva  esecuzione della stessa è tenuta ad effettuare una sessione suppletiva delle prove concorsuali cui non ha potuto partecipare l’odierna  ricorrente…”.

La decisione è stata quindi rinviata al 17 novembre prossimo.

Il testo della decisione del TAR

Le istruzioni operative del Ministero

Oggi  intanto hanno inizio le prove, secondo il calendario fissato dal Ministero e, in base alle istruzioni operative diramate oggi “La mancata presentazione nel giorno, luogo e ora stabiliti, ancorchè dovuta a caso fortuito o a causa di forza maggiore, comporta l’esclusione dalla procedura. ”

Questo il nuovo modello di autodichiarazione rilasciato dal Ministero, con l’aggiornamento alle ultime indicazioni del Ministero della Salute

Fino a ieri la richiesta di prove suppletive ha trovato il no della Ministra Azzolina, che si rifà al parere rilasciato dalla Funzione Pubblica in occasione dei test di ingresso a Medicina.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia