Concorso straordinario con selezione, M5S: unica strada per assunzioni a settembre. Certi dell’appoggio del PD

di redazione
ipsef

item-thumbnail

M5S: più risorse e assunzioni, nessuna deroga a concorsi. Post su Il Blog delle Stelle a firma della capogruppo del Movimento 5 Stelle in commissione Istruzione Bianca Laura Granato.

“Grazie all’impegno della ministra Azzolina, che ha dato seguito a quanto previsto nel decreto scuola dello scorso dicembre, sono stati banditi concorsi per un totale di circa 62 mila posti di docente. Ieri sera la ministra ci ha dato una ulteriore ottima notizia: abbiamo ottenuto 16 mila posti in piu’ per le assunzioni di docenti: 8 mila nel concorso straordinario e altri 8 mila per l’ordinario.

Sul concorso straordinario per la scuola secondaria, per i precari con 3 annualità di servizio, è il caso di chiarire alcuni punti.

Quella del concorso da noi bandito rappresenta l’unica strada percorribile per arrivare all’obiettivo della stabilizzazione dei precari a settembre.

Ogni altra soluzione rappresenterebbe solo il mantenimento dello stato di precarietà di migliaia di docenti per un altro anno.

Stiamo lavorando affinché le graduatorie di istituto vengono trasformate in provinciali e aggiornate tramite modalità informatica con validità per il conferimento delle supplenze nel biennio 20/21 e 21/22. Un impegno che abbiamo assunto e che porteremo a termine.

Chi dice che il concorso non può essere espletato a causa della situazione di emergenza in corso dice una falsità.

Il Ministero e il Movimento 5 Stelle sono costantemente impegnati a garantire lo svolgimento delle prove in condizioni di sicurezza.

C’è un principio al quale il MoVimento 5 Stelle non è disposto ad erogare in nessun caso: l’accesso i ruoli non può che avvenire tramite concorso selettivo, per esami e titoli.

Su questo siamo certi di avere l’appoggio anche del partito democratico, il cui attuale capogruppo al Senato, Andrea Marcucci, nel 2015 dichiarava che il concorso deve essere l’unico canale di accesso al mondo della scuola.

“Basta con le liste infinite”, diceva. Siamo d’accordo con lui, o lui con noi. Non importa, ma adesso non si perda tempo. Il mondo della scuola non può davvero permetterselo”.

Così in un post su Il Blog delle Stelle a firma della capogruppo del Movimento 5 Stelle in commissione Istruzione Bianca Laura Granato.

Versione stampabile
Argomenti: