Concorso straordinario bis in Piemonte si concluderà in tempo per anno di prova dei vincitori. Nel frattempo supplenze da graduatorie di istituto

WhatsApp
Telegram

Concorso straordinario bis: è di ieri la Nota del Ministero in cui si chiarisce come vanno gestiti i posti accantonati per la procedura di cui all’art. 9 comma 9bs del DL 73/2021, che si sta svolgendo in questi mesi. A fronte di regioni ( o meglio classi di concorso) in cui ci sono le graduatorie e sono state avviate le immissioni in ruolo, ce ne sono altre in cui le prove devono ancora essere espletate.

Possono verificarsi tre situazioni

  1. Graduatorie già pubblicate e immissioni in ruolo avviate  Avvisi USR
  2. concorso straordinario bis con graduatorie pubblicate in tempo perchè i vincitori siano assunti e possano svolgere l’anno di prova e formazione (compresa la formazione specifica) nel 2022/23. I posti saranno assegnati da graduatoria di istituto fino a nomina del docente vincitore del concorso.
  3. Concorso straordinario bis con graduatorie non in tempo utile per anno di prova nel 2022/23. I posti saranno “liberati” per le supplenze al 31 agosto da GaE e GPS

La nota del Ministero del 25 agosto 2022

Il punto di domanda riguarda in particolare quelle regioni che  – a parte le graduatorie acquisite perchè gestite da altre regioni – non hanno ancora avviato le prove, tra cui Sardegna, Sicilia, Emilia Romagna, Veneto.

Una prima risposta arriva dal Piemonte.

“L’USR Piemonte, interrogato sul punto dalla sezione regionale ANIEF, ha affermato di voler mantenere gli accantonamenti insieme all’impegno a fare tutto il possibile affinché le GM siano pronte in tempo utile per lo svolgimento dell’anno di formazione e prova. Pertanto i posti accantonati dagli UST piemontesi per i vincitori dello Straordinario BIS non saranno assegnati tramite sistema informatizzato ma saranno dati a supplenza tramite le graduatorie di istituto.”

Quindi in Piemonte – secondo quanto comunicato da Anief  – i posti accantonati per il concorso straordinario bis non faranno parte dell’algoritmo delle supplenze, ma saranno inizialmente attribuiti da graduatorie di istituto fino alla nomina del vincitore del concorso. Data che dovrà essere stabilita dall’USR, in modo da dare uniformità a questa tipologia di supplenze gestite dai Dirigenti Scolastici.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur