Concorso straordinario bis, contributo di 128 euro si paga in unica soluzione. Non accolta la richiesta di suddividere in due tranche, la seconda solo a chi entra in graduatoria

WhatsApp
Telegram

Concorso straordinario bis di cui all’articolo 59, comma 9-bis, del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73, convertito, con modificazioni, dalla legge 23 luglio 2021, n. 106. Il Ministero ha pubblicato il bando e predisposto la piattaforma per la presentazione della domanda entro il 16 giugno 2022.

Contestualmente alla presentazione della domanda va versato il contributo di segreteria, come indicato dall’art. 4 comma 4 del bando

4. Per la partecipazione alla procedura concorsuale è dovuto, ai sensi dell’art. 1, comma 111, della legge 13 luglio 2015, n. 107, nonché dell’art. 11, comma 5, del decreto ministeriale 9 novembre 2021, n. 326, il pagamento di un contributo di segreteria pari ad euro 128,00 (centoventotto/00). Il pagamento deve essere effettuato esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto intestato a: Sezione di Tesoreria 348 Roma succursale IBAN – IT 71N 01000 03245 348 0 13 3550 05 causale: «diritti di segreteria per partecipazione alla procedura straordinaria di cui all’art. 59, comma 9 bis, dl 73/21 – regione – classe di concorso – nome e cognome – codice fiscale del candidato» e dichiarato al momento della presentazione della domanda on-line ; oppure attraverso il sistema «Pago In Rete», il cui link sarà reso disponibile all’interno della «Piattaforma concorsi e procedure selettive» nella sezione dedicata all’istanza o a cui il candidato potrà accedere dall’indirizzo https:// pagoinrete.pubblica.istruzione.it/Pars2Client-user

Perché 128 euro

Una cifra, quella di 128 euro, che si discosta dalle somme finora richieste per gli altri concorsi successivi all’approvazione della legge 107/2015 cosiddetta La Buona Scuola che ha introdotto questo contributo di partecipazione.

I concorsi ordinari e straordinari finora svolti si sono basati su un contributo individuale che va dai 10 ai 15 euro per classe di concorso richieste. Al massimo si è arrivati a 40 euro.

Certamente bisogna fare i conti anche con il numero dei partecipanti.

La prima stima del Ministero, basata sul numero dei docenti in possesso del requisito di servizio, si attesta sui 50.000 potenziali iscritti.

Il numero, però, è da calmierare: va considerato ad esempio che alcuni docenti sono sì in possesso dei requisiti richiesti, ma possibilmente nella regione di loro interesse la classe di concorso di interesse non è stata bandita e non troveranno conveniente spostarsi in altra regione rischiando l’immobilità territoriale per anni.

E ancora, ci sono tante classi di concorso per le quali i posti a bando sono solo 1 o 2. Condizione che potrebbe scoraggiare l’impegno richiesto per arrivare al risultato.

Altri candidati nello stesso periodo potrebbero essere alle prese con il concorso ordinario e quindi riversare su quest’ultimo le proprie energie.

Concorso straordinario bis, come si compila la domanda e come si paga il contributo di 128 euro. GUIDA

Non accolta la richiesta di suddividere il contributo in due tranche

La richiesta, proveniente dalla delegazione Gilda degli insegnanti, che proponeva di far pagare la seconda tranche esclusivamente ai candidati che riusciranno a collocarsi in graduatoria, non è stata accolta.

Concorso straordinario bis, domanda entro il 16 giugno. Le nostre GUIDE, programmi da studiare e titoli valutabili

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur