Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Concorso straordinario bis: alcuni docenti hanno perso punti, non dichiarando anni di servizio antecedenti al 2017 o svolti alla paritaria

WhatsApp
Telegram
#insegnanti #dad

Concorso straordinario bis di cui al comma 9bis del DL 73/2021: a metà luglio avranno inizio le prove orali, che porteranno in cattedra circa 14.000 docenti prima con contratto a tempo determinato e poi, superata la formazione prevista e l’anno di prova e formazione, a tempo indeterminato dal 2023/24.

Quante le domande presentate

Si tratta di 35.872 domande. E se per alcune classi di concorso in alcune regioni è “andata bene” perchè ci sono meno domande rispetto ai posti a bando, per cui gli aspiranti sono matematicamente inseriti in graduatoria, per altre classi di concorso il posto andrà “conquistato” con la prova orale.  Ecco quante domande sono state presentate per ogni classe di concorso

Come si forma la graduatoria

Alla prova orale si aggiungerà il punteggio dei titoli presentati nella domanda presentata entro lo scorso 16 giugno, in base alla tabella B dei titoli.

Chi, per punteggio prova orale (non c’è punteggio minimo) e punteggio titoli si colloca in graduatoria corrispondente al numero dei posti a bando, avrà accesso al percorso per diventare insegnante a tempo indeterminato.

Errori nella compilazione della domanda

Una nostra lettrice chiede

Sono una docente di lettere con 9 anni di servizio. Io, nella compilazione della domanda, ho dichiarato gli ultimi 5 anni . La mia domanda è: potevo inserire anche quelli prima del 2017? Fanno punteggio anche quelli?Oppure no?Se sì, ora che non l’ho fatto, posso in un qualche dichiararli? Grazie

La docente in questione ha fatto confusione. Il limite temporale degli ultimi cinque anni di servizio (dal 2021/22 a ritroso fino all’a.s. 2017/18) era riferito esclusivamente al requisito di accesso. Era richiesto, per l’accesso, di essere in possesso di tre anni di servizio negli ultimi cinque, svolti esclusivamente nelle scuole statali. Uno degli anni doveva essere stato svolto nella classe di concorso richiesta.

Per la valutazione degli anni di servizio ai fini del punteggio della graduatoria invece non c’era limite temporale. La nostra lettrice avrebbe potuto dichiarare tutti gli anni di servizio svolti, anche se svolti ad es. nella scuola paritaria.

Si tratta di un argomento che abbiamo affrontato più volte nei nostri articoli

Concorso straordinario bis, differenza tra servizio come titolo d’accesso e altro titolo [AGGIORNATO]

Concorso straordinario bis, anni di servizio in altre classi di concorso valgono zero per la graduatoria

Concorso straordinario bis: anni di servizio nella paritaria non valgono come titolo di accesso ma solo per la graduatoria finale

Non è possibile porre riparo all’errore

Si tratta, purtroppo, di un errore non rimediabile. Non è possibile inserire nuovi titoli dopo la scadenza della domanda, anche se erano effettivamente già in possesso.

Un errore che costa “caro”, dato che già di per sè la tabella titoli utilizzata per il concorso straordinario per docenti con determinati requisiti di servizio presenta la particolarità di attribuire un punteggio maggiore ad un dottorato di ricerca rispetto ad un anno di servizio.

Concorso straordinario bis, a luglio iniziano le prove orali. Cosa portare, come si svolge. Requisiti di accesso non ancora controllati

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Eurosofia. Ultimi posti disponibili per partecipare all’incontro: “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”