Concorso straordinario bis docenti tre anni di servizio, 14.000 posti. Tutti i posti divisi per provincia e classi di concorso. SCARICA PDF

WhatsApp
Telegram

Concorso straordinario bis: è attesa nei prossimi giorni la pubblicazione del Regolamento e del bando con le date utili per la presentazione delle domande. Si tratta di un concorso riservato a docenti con precisi requisiti di servizio, al fine di coprire i posti rimasti vacanti delle immissioni in ruolo 2021/22.

Il Ministero propone il concorso solo per la scuola secondaria di primo e secondo grado, e solo per posto comune.

Si tratta di circa 14.000 posti, così distribuiti

Posti disponibili per provincia e classe di concorso secondaria di I grado

Posti disponibili per provincia e classe di concorso secondaria di II grado

I posti disponibili di questi file sono quelli desunti dai tabulati della mobilità, cioè i posti accantonati.

L’allegato 1 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 17 maggio 2022

TABELLA posti a disposizione per regione

Ecco il bando

Concorso straordinario bis, ecco il bando [scarica PDF] 128 euro per partecipare. Tutte le info utili

DISTRIBUZIONE PER CLASSI DI CONCORSO  (elaborazione Orizzonte Scuola su dati ministeriali)

NOTA BENE la tabella deve ancora essere pubblicata in Gazzetta Ufficiale.

Il Ministero pubblicherà l’apposito allegato con la distribuzione dei posti per classe di concorso e regione.

Distribuzione dei posti per provincia

Alcuni USR avevano già pubblicato, prima dell’esito dei movimenti dei docenti di ruolo, la distribuzione dei posti per provincia. Questo perché i posti non saranno disponibili per la mobilità.

CALABRIA

EMILIA ROMAGNA – I prospetti provinciali dell’organico riportano solo “É fatto salvo il contingente dei posti accantonati a livello provinciale ai sensi dell’art. 8, comma 2, lett. d), terzo alinea, dell’ipotesi di CCNI del 27/01/2022, concernente la mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. per gli anni scolastici relativi al triennio 2022/23, 2023/24, 2024/25, da destinare ai docenti assunti a tempo indeterminato all’esito della procedura concorsuale straordinaria di cui all’art. 59,
comma 9 bis, D.L. 73/2021, conv. in L. 106/2021”

CAMPANIA

Benevento

MOLISE

PUGLIA

SARDEGNA 

Sassari

SICILIA

Ragusa  – Trapani

TOSCANA

SienaPratoPisaArezzo Firenze

UMBRIA

Siamo in attesa della pubblicazione da parte degli altri USR.

Naturalmente questo, di per sè, non assicura nulla. Ma già conoscere che nella provincia desiderata ci siano dei posti può essere utile. La scelta dipenderà poi dallo scorrimento della graduatoria. Ricordiamo che la graduatoria sarà formata da un numero di candidati pari al numero dei posti a bando per quella classe di concorso nella regione in oggetto, sommando il punteggio della prova orale e dei titoli.

N.B. La distribuzione dei posti potrebbe anche subìre delle modifiche.

Requisiti di accesso: valido solo servizio svolto nella scuola statale

Concorso straordinario bis, come si svolgerà la prova orale. Non c’è un punteggio minimo

I requisiti di accesso previsti nella BOZZA sono

Possono partecipare i docenti che possano vantare in maniera congiunta entro la data di presentazione della domanda

  • a. abilitazione specifica o titolo di accesso alla specifica classe di concorso ovvero analogo titolo conseguito all’estero e riconosciuto in Italia ai sensi della normativa vigente
  • non aver partecipato alle procedure di cui al comma 4 del medesimo articolo 59 o, pur avendo partecipato, non essere stati individuati quali destinatari di contratto a tempo determinato, finalizzato all’immissione in ruolo, ai sensi del medesimo comma
  • c. avere svolto, a decorrere dall’anno scolastico 2017/2018 ed entro il termine di presentazione delle istanze di partecipazione, un servizio nelle istituzioni scolastiche statali di almeno tre anni anche non consecutivi, valutati ai sensi dell’articolo 11, comma 14, della legge 3 maggio 1999, n. 124.
  • una delle annualità nell’arco temporale considerato deve essere specifica, cioè svolta per la classe di concorso per la quale si richiede di partecipare.

Sono ammessi con riserva coloro che, avendo conseguito all’estero i titoli di accesso, abbiano comunque presentato la relativa domanda di riconoscimento ai sensi della normativa vigente entro il termine per la presentazione della domanda al concorso.

Il servizio svolto su posto di sostegno, anche senza titolo di specializzazione è considerato valido ai fini della partecipazione alla procedura straordinaria per la classe di concorso, fermi restando titolo di accesso e anno di servizio specifico.

Serve l’anno di servizio specifico (su posto comune, non su sostegno) per la classe di concorso per cui si partecipa.

Le annualità previste per l’accesso valgono solo se svolte nella scuola statale, anche in gradi di scuola diversa o su posto di sostegno anche senza specializzazione (cioè si possono far valere due anni su sostegno e uno su disciplina, ma non tre su sostegno per abilitarsi nella classe di concorso).

Sarà possibile far valere anno scolastico 2021/22.

Il conteggio delle cinque annualità prevede infatti

  • 2017/18
  • 2018/19
  • 2019/20
  • 2020/21
  • 2021/22

L’annualità di servizio può essere fatta valere anche se il contratto è stato di poche ore, o si tratta di annualità svolte in altro grado di istruzione, ad es. due anni alla primaria e uno alla secondaria specifico per la classe di concorso richiesta.

Bozza_decreto_concorso_straordinario con tabella valutazione titoli

BOZZA_PROGRAMMI_CONCORSO_STRAORDINARIO1

Tutte le FAQ sul nuovo concorso straordinario docenti 2022

La consulenza

È possibile richiedere consulenza all’indirizzo [email protected] Non è assicurata risposta individuale, ma la trattazione di tematiche generali.

È possibile confrontarsi sul forum di reciproco aiuto

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VII ciclo. Solo poche settimane per prepararti. Non perderti gli incontri interattivi di Eurosofia