Concorso straordinario, Azzolina: quiz sostituiti da scritto. Selezione ancora più meritocratica

Stampa

Ieri raggiunto accordo tra le diverse anime della maggioranza circa le modalità di espletamento del concorso straordinario per i docenti precari con 36 mesi di servizio.

Vogliamo ridurre il precariato

Su FaceBook è intervenuta il Ministro Azzolina che così ha commentato l’importante accordo: “Vogliamo ridurre il precariato, per dare più stabilità alla scuola, e vogliamo farlo attraverso una modalità di assunzione che garantisca il merito. La proposta presentata dal Presidente del Consiglio va in questa direzione, confermando il concorso come percorso di reclutamento per i docenti”.

Prova ancora più selettiva

“È stata anche accolta la richiesta di modificare la modalità della prova, eliminando i quiz a crocette previsti nel decreto sulla scuola votato a dicembre in Parlamento. Saranno sostituiti da uno scritto, in modo da garantire una selezione ancora più meritocratica. Nel frattempo, in attesa di espletare la prova, ci saranno le supplenze dalle graduatorie provinciali che saranno aggiornate con le nuove modalità. Ringrazio la maggioranza: abbiamo raggiunto un importante obiettivo”.

Ci sarà un nuovo emendamento

“Occorre ora lavorare rapidamente, insieme al Parlamento, per tradurre la misura in una norma da introdurre nel decreto scuola, dimostrando che la maggioranza ha a cuore la qualità del sistema di istruzione e, di conseguenza, gli studenti, che ne sono i principali protagonisti. Stiamo rispondendo anche ad una precisa richiesta delle famiglie che vogliono, a ragione, certezze sulla qualità del nostro sistema di istruzione e sul suo futuro”.

Cosa prevede l’accordo

Ricordiamo che nella notte è stato raggiunto un accordo che prevede una assunzione a tempo determinato (supplenza) dalle nuove graduatorie provinciali che saranno aggiornate a breve, quindi si espleterà in autunno una prova selettiva, non più crocette, ma uno scritto. Quanti risulteranno vincitori saranno assunti a tempo indeterminato.

Granato, valorizzato merito docenti

Anche la Senatrice Granato è intervenuta su FaceBook: “Il vertice di questa notte sulla scuola ha detto –  è stato proficuo. È emersa condivisione di intenti. Tutte le forze di maggioranza convergono sulla linea di una selezione seria che valorizzi le capacità e le competenze del personale da assumere a tempo indeterminato, come chiesto dal Movimento 5 Stelle. Chiaramente lo slittamento delle prove in autunno non era nei nostri programmi, ma la modifica della tipologia di prova scritta richiede tempi organizzativi e modalità differenti. Questa mattina proseguiremo la discussione che ci auguriamo altrettanto proficua come quella di questa notte”.

Concorso straordinario: precari assunti a settembre da graduatoria provinciale. Ci sarà prova scritta, addio “crocette”. Accordo raggiunto

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia