Concorso straordinario, appello a Conte: la scuola è una cosa seria, non una lotteria. Lettera

Stampa
ex

Giovanni Oliverio*-  Ill.mo Presidente del Consiglio dei Ministri On.le Giuseppe Conte, mi rivolgo a lei, dopo aver tentato invano di far capire alla Ministra dell’Istruzione On.le Lucia Azzolina, al Vice Ministro On.le Anna Ascani, ai membri della 7 Commissione Cultura del Senato, ai responsabili Scuola dei Partiti ed ai sindacalisti confederali ed autonomi (ad onore del vero tutti i rappresentanti sindacali della scuola sono in totale disaccordo col Ministro) che la Scuola pubblica non è da considerarsi una semplice lotteria.

Forse Lei non è a conoscenza, On.le Presidente ,che il concorso straordinario per le scuole secondarie di primo e secondo grado, per l’assunzione di 24.000 docenti, in fase di pubblicazione il bando sulla Gazzetta Ufficiale di domani, prevede un criterio di selezione per quanto riguarda la prova scritta consistente in un test computer based a risposta multipla di OTTANTA domande in OTTANTA minuti.Se questa selezione non è una lotteria ditemi cos’è. Nel bando, predisposto dal Ministero dell’Istruzione si evidenziano altre criticità, come il non riconoscimento del servizio prestato in altre classi di concorso, l’assegnazione di 80 punti per la prova della lotteria e 20 punti solo per titoli e servizi.Molti, moltissimi docenti precari sono in disaccordo con le proposte del Ministro Azzolina. Non condividono il suo metodo autoritario ed indiscutibile.

La Scuola è una cosa seria , prepara le future generazioni che dovranno governare l’Italia del domani. C’ è bisogno di decisioni collegiali e condivise.Non si può far decidere ad una sola persona il futuro di una Nazione.

Presidente, per il bene della Scuola ed il futuro della Nazione blocchi quel bando di concorso, ne ricaverà dei meriti e della riconoscenza da parte di circa 150.000 docenti precari.

Distinti saluti ed ossequi

* San Giovanni in Fiore 27.04.2020 ( Segretario cittadino del PSI )

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione