Concorso straordinario, Anief: ingiusto escludere docenti che avrebbero diritto di parteciparvi

Stampa

Comunicato Anief – In occasione di un’intervista rilasciata a Orizzonte Scuola, il presidente nazionale di Anief, Marcello Pacifico, tra le varie tematiche ha affrontato anche quella dell’esclusione di molti docenti dal concorso straordinario.

Infatti, il sindacato ha chiesto di ampliare la categoria dei partecipanti al concorso riservato. Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, ha affermato che “se la volontà politica era quella di risolvere la supplentite, a questa procedura deve essere garantita la partecipazione più ampia possibile a tutti i supplenti della scuola. Bisogna necessariamente rivedere nel primo provvedimento utile i paletti che sono stati messi: per esempio si escludono i docenti di religione dal concorso riservato, il personale docente dell’infanzia e della primaria, delle paritarie e percorsi regionali. Quindi abbiamo delle graduatorie, che fortunatamente saranno provinciali come chiedeva l’Anief, allora usiamole per assumere subito di ruolo questi supplenti”.

Per avere maggiori informazioni e aderire ai ricorsi, clicca qui

Stampa