Concorso straordinario, Anief: due idonei su tre continuano a essere precari, ma potevano essere assunti per il limite dei posti imposti dal MEF

WhatsApp
Telegram

Secondo l’Anief, come per il concorso riservato nella primaria, le graduatorie della procedura straordinaria già svolta devono essere integrate così da porre finalmente fine all’abuso dei contratti a termine: il giovane sindacato lo chiede con uno specifico emendamento al Decreto Legge Pa-PNRR 44/2023, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 23 aprile e da oggi pomeriggio all’esame delle Commissioni riunite I e XI della Camera”.

Secondo il presidente Anief, Marcello Pacifico, “il decreto sul reclutamento nella PA va cambiato: almeno 20 mila sarebbero gli insegnanti precari ad essere immessi in ruolo al netto degli altri 9 mila vincitori. Invece, ad oggi solo 3 mila sono stati assunti per via dei ritardi dell’amministrazione”.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri