Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Concorso straordinario abilitante: ecco come si calcola l’annualità di servizio

WhatsApp
Telegram

La procedura abilitante è stata avviata il 28 maggio con scadenza il 3 luglio. Il requisito sono 3 anni di servizio. Vediamo come si calcola una annualità.

Agata scrive

Salve avrei bisogno di chiarimenti in merito al calcolo delle annualità di servizio per concorso straordinario abilitante . Nel 2016 ho avuto una supplenza dal 19 febbraio al 31 agosto: POSSO CONSIDERALO. NELL’ANNO 2017/2018 ho avuto una supplenza per sostituzione di malattia  rinnovata alla scadenza di ogni mese dal 4 novembre 2017 fino al 13 giugno 2018. E’ valido  l’anno anche se non è in un unico contratto? Grazie

Numero annualità valide

Per poter partecipare alla procedura abilitante è necessario dichiarare almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive, svolte tra l’a.s. 2008/09 e l’anno scolastico 2019/20 su posto comune o di sostegno.

Dove bisogna averle svolte

Le tre annualità possono essere state svolte presso le scuole paritarie o nei percorsi IeFP purché il relativo servizio sia stato svolto per la tipologia di posto o per gli insegnamenti riconducibili alle classi di concorso del DPR 19/2016 e successive modificazioni. Il servizio, inoltre, può essere misto: statale e paritario/IeFP;

Non solo, ma i tre anni di servizio potranno essere stati svolti in ordini di scuola diversi, fermo restando l’obbligatorietà dell’anno di servizio specifico (es. due anni nella primaria e uno nel grado di I o II grado richiesto);

Come si calcola un anno di servizio

Si considera valido il servizio prestato nell’anno scolastico di riferimento per almeno 180 giorni, anche non consecutivi, o prestato ininterrottamente dal 1° febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale.

Conclusioni

Nel caso della collega l’unico calcolo da fare è contare, per ciascuno degli anni di riferimento, se si raggiungono i 180 gg di servizio.

In questi casi i 180 gg si contano come da calendario, per ciascun contratto ed anno scolastico di riferimento.

Per il 2016/17, dal 19 febbraio al 31/8 ci sono i 180 giorni. Anche se in questo caso è un po’ anomalo avere un contratto fino al 31/8 per una supplenza che inizia a febbraio. Ma, in ogni caso, se questo è il contratto i giorni ci sono.

Per il secondo contratto,dal 4 novembre 2017 fino al 13 giugno 2018, anche in questo caso c’è il raggiungimento dei 180 giorni in quanto non ha importanza che non sia stato un unico contratto, ciò che rileva è il numero dei giorni complessivi.

Ricordo, per i docenti non di ruolo, che almeno una delle 3 annualità deve essere stata svolta sulla classe di concorso per cui si accede alla procedura abilitante.

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur