Concorso straordinario, A066 esclusi se non hanno laurea in Informatica

Stampa

Comitato docenti precari A066 – Il comitato docenti precari A066 esprime tutto il suo disappunto nei confronti della bozza del decreto straordinario che circola in questi giorni.

Siamo atterriti e demotivati dinanzi ad un bando che non ci lascia nessuna opportunità e che è altamente lesivo dei nostri diritti.

Dalla bozza apprendiamo con stupore che il servizio prestato sulla nostra cdc sarà ritenuto valido se e solo se accompagnato da una laurea in informatica, eppure noi ci siamo inseriti in graduatoria solo col diploma e con questo abbiamo insegnato e insegniamo informatica ancora oggi.

Come mai per la stabilizzazione ci viene richiesto un titolo del tutto diverso e a cui nessuno fino ad ora ha fatto accenno?

Ricordiamo che anche se la materia è passata alla A041 i progammi di studio nei vari indirizzi scolastici sono rimasti invariati.

Ricordiamo inoltre che noi non siamo A041 ma A066 e pertanto la richiesta di una laurea in informatica appare del tutto ingiustificata.

Questa che è stata trovata non è una soluzione, ma un modo per farci morire!!

Dalla politica ti aspetti qualcosa di diverso, ti aspetti che si attenga ai valori richiamati dalla costituzione della eguaglianza e della parità di trattamento.

Qualcuno ai vertici potrebbe spiegarmi cosa dovrebbe fare una persona con 7 o 8 anni di servizio su questa cdc ma che ahimè non ha la laurea in informatica? Anche il parere del CSPI è stato a noi favorevole, ma è stato ovviamente disatteso.

Speriamo vivamente che la bozza venga rivisitata e si ponga rimedio a questa discriminazione.

 

Inviato da Federica Rottazzi rappresentante Toscana Comitato docenti precari A066

Stampa

Acquisisci 6 punti con il corso Clil + B2 d’inglese. Contatta Eurosofia per una consulenza personalizzata