Concorso straordinario 2020, in alcune regioni e classi di concorso graduatorie saranno integrate con docenti che superano prova suppletiva

WhatsApp
Telegram
insegnante

Concorso straordinario 2020 di cui al DD n. 510 del 23 aprile 2020: nonostante le numerose assunzioni già effettuate, alcune delle quali anche con retrodatazione giuridica al 1° settembre 2020, la procedura non è del tutto conclusa. Dal 15 novembre si svolgerà infatti la seconda sessione di prove suppletive per i candidati che non hanno potuto partecipare causa Covid e sono in possesso di un provvedimento giudiziale.

Chi partecipa alle prove suppletive del concorso straordinario

Possono partecipare alla prova suppletiva, esclusivamente, gli aspiranti iscritti alle procedure concorsuali di cui al decreto dipartimentale n. 510 del 2020, che non avendo potuto partecipare alla prova scritta calendarizzata dal Ministero, in quanto posti in isolamento fiduciario in seguito all’esito positivo del tampone, oppure in quarantena a causa di contatto con soggetti positivi al Covid, abbiano ottenuto un
provvedimento, anche cautelare, favorevole, se espressamente previsto dal disposto reso dal giudice amministrativo.

La nuova sessione interessa i soli candidati risultati destinatari in data successiva al 22 aprile 2021 di pronunce giurisdizionali, anche cautelari, che espressamente riconoscano la legittimazione alla partecipazione alla sessione suppletiva medesima; interessa, altresì, coloro che risultino destinatari di pronunce giurisdizionali, emesse in data antecedente ma non ancora note all’Amministrazione alla data del 22 aprile 2021, poiché notificate all’Amministrazione tardivamente.

Quali le classi di concorso coinvolte e in quali regioni

CALABRIA A041 – AB24

CAMPANIA 
B007 –  A011 –  A017  –  A019 –  A020 –  A021 –  A026 –  A041 –  A042 SCIENZE E TECNOLOGIE MECCANICHE

EMILIA ROMAGNA

A048, A060, AA25, B012 e B017

FRIULI VENEZIA GIULIA
AB25

LAZIO

ADSS – AM56 – A013 – A015 – A018 – A011 – A017 – A022 – A026 – A028 – A048 – A049 – A054 – A060 – AA24 – AA25 – AB24 – AB25 – B017 – B020 – BB02 – BC02 – A051 – BA02 – A037

LOMBARDIA

A001 –  A015 – A018 –  A020 –  A022 –  A023 –  A030 –  A034 –  A040 –  A041 –  A046 –  A048 –  A049 –  A054-  AA24 – AD24 –  AM56 –  B016 –  B018 –  B021

MARCHE 

AB24 – A041 –

PIEMONTE

A001  –  A017  –  A034 –  A041

PUGLIA

AB25 –

SARDEGNA 

A017 –  A022 –  A028 –

SICILIA 

ADSS –  A042  –  A060 –  AJ56 –  B012

TOSCANA

A022 – A041 – AB25 – ADSS – AJ55 – B012 – B016 –

UMBRIA 

ADMM  – A022 –

VALLE D’AOSTA

A46 – A50 –

VENETO

A009  –  AB24

N.B. In molti casi potrebbe trattarsi di uno o due candidati per classe di concorso.

Graduatorie dovranno essere integrate

Le graduatorie già costituite in seguito allo svolgimento della prova ordinaria, o eventualmente integrate con la prima sessione suppletiva – se ancora esistenti e non esaurite – dovranno essere integrate con i docenti che supereranno la prova scritta.

A stabilirlo il Decreto Sostegni bis, all’art. 59 comma 3  “la graduatoria di cui all’articolo 1, comma 9, lettera b) del D.L. 29/10/2019 n. 126 convertito, con modificazioni, dalla Legge 20/12/2019 n. 159, è integrata con i soggetti che hanno conseguito nelle prove di cui alla lettera a) del medesimo comma il punteggio minimo previsto dal comma 10 del medesimo articolo”

Le immissioni in ruolo

Sono state fatte salve con il DD n. 783 dell’8 luglio 2020  “le immissioni in ruolo dei vincitori possono essere disposte, per le regioni e classi di concorso per cui e’ stata bandita la procedura con decreto del Capo del Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione del Ministero dell’istruzione 23 aprile 2020, n. 510, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 28 aprile 2020, n. 34, di cui sono fatti salvi tutti gli
effetti, anche successivamente all’anno scolastico 2022/2023, sino all’assunzione di tutti i trentaduemila vincitori”

Sull’assunzione massima di trentaduemila vincitori bisogna fare però una precisazione: già nelle immissioni in ruolo 2021/22 si è andati oltre il numero dei posti messi a bando, quindi con l’integrazione delle graduatorie con tutti i candidati che superano la prova, il numero è destinato a cadere e a perdere di senso.

Concorso straordinario, prove scritte suppletive dal 15 novembre. Elenco sedi per regione

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO