Concorso sostegno, si prevede una platea potenziale di oltre 60mila candidati. Costo oltre 1,5 milioni

Stampa

Un concorso per l’assunzione di docenti di sostegno specializzati. L’emendamento alla legge di bilancio del M5S riformulato dal governo prevede l’avvio di una procedura straordinaria per gli insegnanti di sostegno su base regionale.

La novità del concorso, così come segnala Orizzonte Scuola, è il rinnovo delle graduatorie di merito ogni due anni, con l’aggiornamento del punteggio tra quello dichiarato all’atto di presentazione della domanda e quello conseguito nel frattempo.

Nella relazione tecnica che la nostra testata pubblica interamente si possono leggere altri dettagli.

Dall’emendamento scaturiscono gli oneri di svolgimento della procedura. I potenziali candidati sono rappresentati dagli isctitti alle GaE a cui vanno aggiunti quelli delle graduatorie di istituto oltre a quello che stanno frequentanto i cicli di specializzazione del sostegno: dunque una platea potenziale di oltre 60mila candidati. I costi per la procedura si aggirerebbero attorno al milione e mezzo di euro.

 

Assunzione docenti di sostegno, sì a concorso snello per specializzati. Passa l’emendamento

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur