Concorso smart per discipline scientifiche STEM: le iscrizioni sono chiuse, non si può neanche cambiare classe di concorso. Quando si riapriranno le candidature

Stampa

Il concorso smart inserito nel Decreto Sostegni bis ha per forza di cose riportato in primo piano il silenzio in cui per un anno sono crollati i concorsi ordinari banditi ad aprile 2020. E per forza di cose, nel frattempo altri candidati avrebbero maturato il diritto a parteciparvi, ma le iscrizioni sono chiuse e il concorso viene considerato ancora quello ordinario bandito nel 2020, svolto in maniera semplificata per alcune esigenze contingenti, quali l’elevato numero di posti vacanti.

Quali le classi di concorso previste

Si tratta di classi di concorso della scuola secondaria di secondo grado

A020 – Fisica posti a concorso 282
A026 – Matematica posti 1005
A027 – Matematica e fisica posti 815
A041 – Scienze e tecnologie informatiche posti 903

Non sono previste nuove iscrizioni

Il Decreto Sostegni bis afferma “16. La procedura di cui ai commi 14 e 15 non comporta la riapertura dei termini per la presentazione delle istanze o la modifica dei requisiti di partecipazione alla procedura indetta con decreto dipartimentale 21 aprile 2020, n. 499 per le classi di concorso interessate.”

Non sarà possibile neanche cambiare classe di concorso

La particolarità del bando, rispetto ai precedenti, è stata la scelta di un’unica classe di concorso – max una per la secondaria di I grado e max una per la secondaria di II grado – per la quale partecipare. A questo punto, l’aspirante a più classi di concorso, che avrebbe potuto partecipare ad una di queste classi di concorso ma ha fatto altri ragionamenti e scelto una classe di concorso diversa, non potrà modificare la classe.

Seppure già iscritto al concorso, non può alterare il numero delle domande presentate per classe di concorso entro il 31 luglio 2020.

Se non si supera il concorso cosa accade?

Il candidato che non dovesse superare il concorso “smart” potrà partecipare alla procedura ordinaria successiva, in deroga al divieto imposto di non partecipare al concorso successivo se bocciati.

Ci saranno nuove iscrizioni?

Sì, dopo lo svolgimento del concorso smart. Le candidature, per queste classi di concorso, si riapriranno per la procedura ordinaria solo per le corrispondenti classi di concorso (per le altre rimangono quelle presentate entro il 31 luglio 2020) e in ragione di ciò, saranno naturalmente rideterminati i posti disponibili per la procedura.

N.B. Le informazioni dell’articolo sono basate sul testo del Decreto Sostegni bis approvato dal Consiglio dei Ministri il 20 maggio. Il testo dovrà ancora essere sottoposto all’iter parlamentare, per cui potrà ancora subire delle modifiche.

Concorso discipline STEM secondaria secondo grado: 50 domande a risposta chiusa e prova orale, scarica i programmi. Non valgono titoli e servizio

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur