Concorso secondaria, come controllare se la domanda inviata nel 2020 è corretta ed è stata pagata tassa di 10 euro per classe di concorso

WhatsApp
Telegram

Concorso ordinario scuola secondaria primo e secondo grado: le prime prove scritte si svolgeranno tra il 14 marzo e il 13 aprile. Seguiranno nuovi calendari. Ecco tutte le indicazioni utili per capire se “si è in regola” con domanda e contributo di segreteria.

Il calendario della prova scritta

CALENDARIO

NOTA BENE Non sono ancora previste tutte le classi di concorso, della pubblicazione dei successivi calendari sarà dato apposito avviso nella Gazzetta Ufficiale.

CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO

Le domande di partecipazione sono state presentate entro il 31 luglio 2020

Il concorso che si svolgerà nelle prossime settimane fa ancora riferimento al bando 2020, quindi non sarà possibile nuove domande di partecipazione (tranne per le classi di concorso STEM, ma il nuovo bando deve ancora essere pubblicato).

Come controllare che la domanda del 2020 sia stata inviata correttamente?

E’ passato così tanto tempo da quella procedura di iscrizione che qualche candidato fatica a rimettere in riga le informazioni. Primo step: assicurarsi di aver inviato correttamente la domanda.

All’interno di Istanze online, sul sito del Ministero, al quale dal 1° ottobre 2021 si accede con SPID è possibile accedere alla propria  AREA RISERVATA.

In essa è presente l’AVVISO

“tutto ciò che riguarda i concorsi quali istanze di partecipazione, risultati delle prove, visione degli elaborati e posizione in graduatoria, è disponibile nella “Piattaforma concorsi e procedure selettive” al link https://www.miur.gov.it/-/piattaforma-concorsi-e-procedure-selettive.”

Il link porta dunque alla pagina delle domande relative ai concorsi, all’interno della quale si trova la

“Lista domande presentate”

Il documento è stato contestualmente inviato dal sistema agli indirizzi di posta elettronica noti del candidato, ad eccezione di quella certificata

  • indirizzo di posta elettronica istituzionale, se in possesso ([email protected])
  • indirizzo di posta elettronica privato

Per quante classi di concorso si poteva partecipare

Ricordiamo che il bando imponeva il limite di max una classe di concorso per la scuola secondaria di I e max una classe di concorso della scuola secondaria di II grado, nonché per le procedure di sostegno se in possesso di relativo titolo di specializzazione.

Dunque al max quattro procedure (se una o due di queste non sono già state svolte con il concorso STEM dell’estate 2021).

Corso di preparazione al concorso ordinario secondaria posti comuni edizione 2022

Le domande sono state accettate con riserva

La compilazione dell’istanza è avvenuta secondo le disposizioni previste dal D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, “TESTO UNICO DELLE DISPOSIZIONI LEGISLATIVE E REGOLAMENTARI IN MATERIA DI DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA”.

La domanda è accettata con riserva. Non vuol dire che essa contenga degli errori o che il titolo d’accesso dichiarato non sia valido.

A spiegare questa circostanza è il bando che afferma ” I candidati sono ammessi al concorso con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di ammissione dichiarati nella domanda. In caso di carenza degli stessi, l’USR responsabile della procedura dispone l’esclusione immediata dei candidati, in qualsiasi momento della procedura concorsuale. ”

Pertanto, la domanda è accettata con riserva fino a quando l’USR della regione scelta dal candidato non effettuerà i controlli.

Alcuni li stanno già effettuando, altri per economicità delle procedure li riserveranno solo ai candidati che supereranno tutte le prove e saranno inseriti in graduatoria.

Come controllare di aver pagato il contributo di segreteria di 10 euro per classe di concorso

Come recuperare ricevuta del pagamento

In fase di presentazione della domanda entro il 31 luglio 2020 il pagamento poteva essere effettuato esclusivamente tramite bonifico bancario oppure attraverso il sistema «Pago In Rete» al seguente link 

Nell’area personale sono sempre disponibili le ricevute dei pagamenti effettuati.

Pertanto è possibile recuperare la ricevuta del versamento effettuato, controllare se è corretta, se necessità di integrazioni.

La ricevuta del pagamento sarà uno dei documenti da portare con sè ed esibire il giorno della prova scritta.

Corso di preparazione al concorso ordinario secondaria posti comuni edizione 2022

Tutto sulla prova scritta

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur